A- A+
Milano
Poste, i sindacati aprono la vertenza: "Insostenibile carenza agli sportelli"

Con una comunicazione formale inviata martedì 17 febbraio, i sindacati di categoria Slp Cisl, Slc Cgil, Ugl, Failp Cisal, Confsal Comunicazioni regionali hanno aperto la vertenza nei confronti di Poste Lombardia, denunciando "un'insostenibile carenza agli sportelli degli uffici postali che ha raggiunto livelli insopportabili di criticita'". "Gli uffici postali con innumerevoli postazioni vuote, distacchi e trasferte sempre maggiori, convocazioni per corsi di formazione e per svariati altri motivi oltre l'orario d'obbligo, dilatazione dei tempi di attesa ed improvvise immotivate quotidiane chiusure degli uffici - ha detto il segretario generale Slp Cisl Lombardia, Giuseppe Marinaccio - e' la dimostrazione evidente di una diffusa carenza strutturale alla quale l'azienda intende in piccola parte sopperire con chiusure e razionalizzazioni di uffici". A questo andrebbero aggiunte secondo il sindacato le numerose richieste sindacali d'incontro, rimaste senza risposta, per discutere di importanti ed urgenti argomenti riguardanti l'operativita' quotidiana e le conseguenti ricadute sul personale e sulla qualita' dei servizi offerti ai cittadini. Aperto formalmente il conflitto di lavoro, i sindacati attendono ora la convocazione dell'azienda. "Auspichiamo che finalmente ci diano risposte positive - ha concluso Marinaccio - diversamente avvieremo tutte le iniziative necessarie per dare soddisfazione ai lavoratori e ai cittadini, penalizzati dalle carenze di personale".

Tags:
poste lombardevertenzasindacati







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.