A- A+
Milano
Renzi al cantiere Expo, la Cisl: "Ma l'ottimismo non basta..."

Danilo Galvagni, segretario Cisl Milano, così commenta l'arrivo del premier Matteo Renzi presso il cantiere di Expo: “5mila lavoratori impegnati nel cantiere di Expo, molte altre migliaia coinvolte per gestire l’evento da maggio a ottobre. Ha fatto bene Matteo Renzi a sottolineare che ora il problema è dare continuità alle infrastrutture. Ma non basta l’ottimismo, ci vogliono le risorse necessarie e amministrazioni locali in grado di facilitare e pianificare gli interventi. Il più grande cantiere che vogliamo costruire ora è quello del dopo Expo. Le idee ci sono, gli attori in campo anche, con l’università, il mondo dell’industria, quello della ricerca. Ora aspettiamo che il Governo, dopo aver fatto la sua parte con Expo, pensi anche al dopo. Perché il polo della ricerca e della innovazione può diventare la realtà del post Expo. Solo questo darà una garanzia vera a quei lavoratori che hanno contribuito a fare grande l’Italia, nel recinto della Esposizione universale”.

Tags:
matteo renziexpodanilo galvagnicisl







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.