A- A+
Milano
Trenord, la sfida di Cinzia. Commento

Pare proprio che la terza volta sia quella giusta. O, perlomeno, è quello che ci si aspetta. Per Trenord Cinzia Farisè potrebbe essere la donna giusta. Un percorso lungo l’ha portata al ruolo di ad. Un vero e proprio viaggio, e non si parla solo di quello “fisico” che dall’India, dove gestiva la Prysmian, l’ha riportata in patria, ma in quello manageriale della società, che ha visto due rinunce (un po’ comiche e un po’ tragiche a dirla tutta) e finalmente al terzo colpo, quello buono. Cinzia Farisè, dunque. Nessuno, nella politica, la conosce fino in fondo. Tutti ne parlano come di una donna dal polso forte. Secondo i bene informati, dal suo arrivo si è totalmente immersa nel lavoro. Ha trovato problemi. Anzi, montagne di problemi. Un servizio ferroviario che aveva perso slancio, inefficienze, stranezze. Si è letteralmente immersa. Adesso sta provando a nuotare, dando prova di avere - come si diceva - polso e idee precise. Ha mandato via lo storico capo del personale Stefano Conti, subito santificato da alcuni. Un motivo ci sarà. Di certo è un punto di svolta, per Trenord. Vedremo se riuscirà a risollevare i report della puntualità i cui report - nell’ultimo anno - hanno preoccupato non poco la Regione Lombardia. E vedremo se riuscirà a mettere le mani in quel complicato impasto di legami, amicizie, parentele, e tutto il resto che impedisce alla società di andare avanti con tutta la sua potenzialità.

@FabioAMassa

Tags:
trenord






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.