A- A+
Home

Orlando Corradi, socio di maggioranza della Mondo TV, comunica di aver acquistato negli ultimi tre giorni 75.500 azioni della Mondo TV, ad un prezzo medio di circa Euro 5,81, per un investimento complessivo di poco meno di Euro 440.000 attestando la propria partecipazione complessiva a poco oltre il 45%.

A seguito di tali operazioni Corradi dichiara “credo molto nello sviluppo del business del Gruppo Mondo

TV e, anche alla luce della recente fissazione del target price da parte di Intermonte a 8 Euro, ritengo che il valore borsistico del titolo sia ancora significativamente al di sotto delle sue potenzialità".

Per maggiori dettagli leggi il comunicato della società

Guarda le quotazioni di Mondo TV su MarketWall

Tags:
mondo tvcorradicapitalemarketwallquotazioni borsapiazza affariborsa italianainternal dealing
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.