A- A+
Auto e Motori
Bmw tira fuori la sua ultima novità: presentato propulsore a idrogeno

Bmw tira fuori la sua ultima novità: presentato propulsore a idrogeno

Ha una potenza di circa 275 e sarà alimentato da due serbatoi che possono essere riempiti in appena 3 o 4 minuti il nuovo motore a idrogeno allo studio in casa Bmw. Lo schema e i dettagli del progetto, sono stati resi noti dalla casa automobilistica tedesca oggi. “Siamo convinti che in futuro esisteranno differenti sistemi di propulsione uno accanto all'altro, poiché non esiste un'unica soluzione che risponde all'intero spettro delle esigenze di mobilità dei clienti in tutto il mondo. Nel lungo termine la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno potrebbe diventare praticamente il quarto pilastro del nostro portafoglio di propulsori. I modelli di fascia alta della nostra famiglia X di grande diffusione sarebbero i candidati ideali per questa applicazione.” ha detto Klaus Fröhlich, membro del consiglio di amministrazione di Bmw Ag, Research and Development. "Il sistema di celle a combustibile per il gruppo propulsore per la Bmw i Hydrogen NextT genera fino a 125 kW (170 CV) di energia elettrica dalla reazione chimica tra idrogeno e ossigeno dall'aria dell’ambiente", spiega Jürgen Guldner, Vice President of Hydrogen Fuel Cell Technology and Vehicle Projects del Bmw Group. Ciò significa che il veicolo non emette altro che vapore acqueo. Il convertitore elettrico situato sotto la cella a combustibile adatta il livello di tensione sia a quello del gruppo propulsore elettrico sia alla batteria di potenza di picco, che è alimentata dall'energia dei freni e dall'energia della cella a combustibile. Il veicolo ospita una coppia di serbatoi da 700 bar che possono contenere complessivamente sei chilogrammi di idrogeno. 

Rifornimento veloce

"Ciò garantisce una lunga autonomia indipendentemente dalle condizioni meteorologiche", osserva Guldner. "E il rifornimento di carburante richiede solo 3-4 minuti". Anche l'unità eDrive di quinta generazione destinata a debuttare nella Bmw iX3 è completamente integrata nella Bmw i Hydrogen Next. La batteria di potenza di picco posizionata sopra il motore elettrico fornisce una spinta aggiuntiva in fase di sorpasso o in accelerazione. La potenza complessiva del sistema di 275 kW (374 CV) garantisce la tipica dinamica di guida per la quale Bmw è rinomata. Questo propulsore elettrico a celle a combustibile a idrogeno sarà testato in una piccola serie basata sull'attuale Bmw X5 che il Bmw Group intende presentare nel 2022. Un'offerta per i clienti alimentata dalla tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno verrà lanciata sul mercato non prima della seconda metà di questo decennio dal Bmw Group, a seconda delle condizioni e dei requisiti del mercato globale. “A nostro avviso, l'idrogeno come vettore energetico deve prima essere prodotto in quantità sufficienti a un prezzo competitivo utilizzando elettricità sostenibile. L'idrogeno verrà quindi utilizzato principalmente in applicazioni che non possono essere elettrificate direttamente, come il trasporto pesante a lunga distanza", ha concluso Fröhlich.

Loading...
Commenti
    Tags:
    motoribmwpropoulsoreidrogenoautomotive
    Loading...
    i più visti
    


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford presenta il Transit Connect da 1 tonnellata

    Ford presenta il Transit Connect da 1 tonnellata


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.