A- A+
Auto e Motori
Dacia Spring Electric, quando l'elettrico diventa per tutti

Nel 2020 Dacia scrive un nuovo capitolo della sua storia, svelando il suo primo modello al 100% elettrico.  L’arrivo sul mercato delle citycar elettriche è stato preannunciato a Marzo 2020 con la presentazione della showcar Dacia Spring Electric.

Dacia Spring Electric svelata, nella versione di serie, insieme a due declinazioni inedite per le nuove mobilità: una versione adatta al mondo del car sharing, per la mobilità elettrica condivisa, e una versione commerciale denominata Cargo, per le consegne dell’ultimo miglio senza emissioni inquinanti.   

Spring Electric è una rivoluzione: questa citycar elettrica, che è la meno costosa del mercato, rende la mobilità elettrica ancora più accessibile. Con il suo look rivoluzionario da SUV, è dotata di abitabilità record, motorizzazione elettrica semplice ed affidabile ed autonomia rassicurante. Dacia Spring Electric è una citycar versatile e pratica.

La mobilità elettrica sta entrando progressivamente nella nostra vita quotidiana. Pioniere della mobilità elettrica, il Gruppo Renault e l’Alleanza hanno acquisito un’esperienza decennale unica al mondo. In Europa, un veicolo elettrico su cinque è progettato dal Gruppo Renault ed oltre 30.000 collaboratori sono stati formati specificatamente sulla mobilità elettrica.
Dacia adatta la mobilità elettrica alla sua filosofia che consiste nell’offrire veicoli contemporanei che rispondano ad esigenze pratiche: Spring Electric è un’auto elettrica piccola, ma spaziosa, robusta e proposta ad un prezzo imbattibile.

L’apertura degli ordini di Nuova Dacia Spring Electric è prevista per la primavera del 2021 con una gamma ed un’offerta commerciale semplici: batteria inclusa nel prezzo d’acquisto e due livelli di allestimenti.

La sua linea incisiva è dotata di elementi provenienti dal mondo dei SUV con passaruota ampliati, barre da tetto, sottoscocca anteriore rafforzato, ski posteriori e maggiore altezza libera dal suolo (150 mm a vettura vuota). Con le spalle larghe e il cofano bombato, Spring Electric evoca una sensazione di robustezza. La sua struttura rassicurante fa presagire una grande abitabilità interna eppure Spring Electric è una vera citycar: nonostante le apparenze, ha dimensioni contenute (3,73 m di lunghezza, 1,62 m di larghezza esclusi i retrovisori e 1,51 m di altezza).

Pur avendo dimensioni esterne compatte da citycar a cinque porte, Spring offre quattro veri posti per adulti. Con un’altezza libera a filo padiglione generosa e un raggio alle ginocchia di 100 mm, i sedili posteriori accolgono tranquillamente anche i passeggeri più alti. La spaziosità degli interni contribuisce, peraltro, al comfort generale. I passeggeri dei sedili anteriori dispongono di uno spazio di 23,1 litri suddiviso tra il grande vano portaoggetti, i pannelli interni delle porte e il vassoio svuota-tasche della consolle centrale. I passeggeri dei sedili posteriori dispongono di tasche portaoggetti situate dietro ai sedili anteriori.  

La motorizzazione al 100% elettrica da 33 kW (equivalente a 44 cavalli) è associata ad una batteria da 26,8 kWh. Questa tecnologia può contare su tutte le competenze elettriche del Gruppo Renault, che vanta un’esperienza decennale unica al mondo. Affidabile, robusto e sicuro, il motore offre tanti vantaggi: accelerazione lineare senza strappi, silenziosità ed assenza di vibrazioni. All’utilizzo, Spring Electric è più economica dei modelli termici equivalenti in quanto i costi per l’energia e la manutenzione sono notevolmente inferiori.

Per una maggiore libertà, Spring Electric offre un’ampia scelta di ricarica: su presa domestica da 220V grazie al cavo fornito di serie, su Wallbox o su colonnina in corrente continua (entrambe le soluzioni con il cavo proposto in opzione).

La durata di ricarica della batteria agli ioni di litio è pari a:

  • Meno di un’ora per una ricarica all’80% su colonnina in corrente continua da 30 kW
  • Meno di 5 ore per una ricarica al 100% su Wallbox da 7,4 kW
  • Meno di 8 ore e mezza per una ricarica al 100% su Wallbox da 3,7 kW
  • Meno di 14 ore per una ricarica al 100% su presa domestica da 2,3 kW

 

L’App gratuita MY Dacia consente, tramite smartphone, di conoscere in tempo reale i dati sul livello della batteria e l’autonomia restante in chilometri, di avviare anticipatamente il condizionamento dell’abitacolo (climatizzazione) e di localizzare il veicolo in tempo reale. Quando Spring Electric è in carica, l’App permette di acquisire informazioni sui progressi della ricarica permettendo di attivarla o sospenderla.

Leggera e compatta, Spring Electric vanta un’autonomia rassicurante di 225 km in ciclo WLTP e di 295 km in WLTP City (ciclo di omologazione che comprende solo la parte urbana del ciclo omologato), che garantisce grande versatilità di utilizzo, in ambiente urbano, ma anche periurbano.

In Europa, il percorso quotidiano medio è di 31 km nel segmento A (citycar). In base a questi dati, Spring avrebbe bisogno di una sola ricarica alla settimana.

L’autonomia può essere migliorata di circa il 10% semplicemente premendo il pulsante ECO sulla plancia, grazie al limite di potenza a 23kW (invece di 33 kW) e al limite di velocità massima a 100 km/h.

La motorizzazione elettrica offre tanti vantaggi in fase di utilizzo: buona risposta in accelerazione (coppia pari a 125 Nm disponibile immediatamente), assenza di cambio marce, silenziosità ed assenza di vibrazioni. Il piacere della guida elettrica si può consumare senza moderazione, dato che Spring non emette, in fase di utilizzo, né sostanze inquinanti né CO2.

La motorizzazione eettrica di Spring Electric offre una totale libertà di circolazione nei centri urbani ad accesso limitato, anche nei periodi in cui si registrano picchi di inquinamento. A seconda dei Paesi, i veicoli elettrici godono di incentivi all’acquisto sotto forma di agevolazioni finanziarie e/o fiscali. In tante città, il parcheggio è gratuito.

Gli equipaggiamenti di sicurezza di serie sono numerosi, tra questi: Cruise Control, ABS, ESP, ripartitore elettronico di frenata, 6 airbag, chiamata d’emergenza eCall (con pulsante SOS), accensione automatica delle luci e frenata d’emergenza automatica. Attivo da 7 a 170 km/h, questo dispositivo, tramite il radar anteriore, rileva la distanza dal veicolo che si trova davanti (fermo o in movimento). Se c’è un rischio di urto, avverte il conducente con un allarme visivo e sonoro, prima di accentuare la performance del sistema frenante - se il conducente frena, ma il rischio è comunque presente - oppure di azionare automaticamente o più decisamente i freni, se il conducente non frena o non abbastanza.

Loading...
Commenti
    Tags:
    dacia spring electricelettrico 100%
    Loading...
    in evidenza
    Gregoraci, addio al Gf Vip 5 Elisabetta ha deciso. E Oppini...

    Terremoto nella Casa

    Gregoraci, addio al Gf Vip 5
    Elisabetta ha deciso. E Oppini...

    i più visti
    in vetrina
    Pensioni Quota 100, il colpo di coda. Quota 41.. Riforma Pensioni news

    Pensioni Quota 100, il colpo di coda. Quota 41.. Riforma Pensioni news



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L'Arma deri Carabinieri arruola 52 Nissan Leaf

    L'Arma deri Carabinieri arruola 52 Nissan Leaf


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.