A- A+
Auto e Motori
#GUIDACONCOSCIENA, la nuova campagna firmata ACI per sensibilizzare i giovani

Una mini-serie di otto video per far comprendere che guidare significa conoscere, imparare e rispettare le regole, visto che le cattive abitudini spesso sono all’origine di tanti incidenti. A realizzarli è stato l’Automobile Club d’Italia, che attraverso la campagna web , diffusa sui principali social media e sulle grandi testate online, intende ricordare, soprattutto ai giovani, i corretti comportamenti al volante. Distrazione, uso del telefono, velocità eccessiva, sottovalutazione delle condizioni critiche della strada, sopravalutazione delle proprie capacità, scarsa conoscenza dell’auto e delle sue caratteristiche, pneumatici in cattive condizioni, sono alcuni esempi delle principali concause della stragrande maggioranza dei sinistri, causa ogni anno di migliaia di vittime. La campagna insegna infatti come si impugna e si usa il volante, come ci si siede alla guida e si trasportano i bagagli, l’importanza del saper effettuare una frenata di emergenza, l’avere gli pneumatici adeguati (estate-inverno) ed in buono stato, l’essere sempre concentrati alla guida, la valutazione delle condizioni della strada e del meteo, l’uso del giubbotto e del triangolo per gestire un’avaria o l’incidente.

 

Le otto tematiche di base, selezionate con l’ausilio della Scuola di Guida Sicura di ACI di Vallelunga, sono affrontate grazie a “Le Coliche”, coppia di influencer e Youtuber, che utilizzando divertenti paradossi aprono la strada all’intervento finale di un istruttore di guida sicura, che in qualità di coscienza positiva che accompagna in auto i protagonisti illustra il comportamento corretto. “Con questa campagna web, l’ACI parla della guida che è il primo passo della sicurezza stradale, per ridurre sempre più l’incidentalità. Guidare “bene”, conoscere le reazioni dell’auto e le nostre, non è un vezzo ma la pre-condizione per viaggiare responsabilmente e in serenità – ha spiegato Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI – grazie agli sviluppi dei sistemi attivi di aiuta alla guida, cosiddetti ADAS, le nostre auto sono sempre più sicure ma il fattore umano, la sua concentrazione al volante, resta determinante”.

 

 

Mani alle “nove e un quarto” per un corretto stile di vita

Inizia con un consiglio semplice, ma molto attuale, la miniserie di otto video realizzata dall’Aci per contrastare le cattive abitudini quando si guida: la corretta posizione della mani al volante. Facendo finta che il nostro volante sia un orologio, infatti, le mani devono stare in corrispondenza delle “nove e un quarto”, con la mano sinistra all’altezza lancetta più corta e la destra di quella che segna i minuti. Altro importante consiglio dato dalla cosiddetta “coscienza Aci” è quello di non incrociare le braccia nel caso si debba utilizzare tutto lo sterzo a disposizione.

Allacciare la cintura... Un consiglio incisivo!

Se non si indossa la cintura di sicurezza, nel caso di una frenata d’emergenza o di un incidente, c’è il rischio di un forte impatto contro la struttura interna dell’autovettura o di essere catapultato fuori. Oltre naturalmente alla possibilità di perdere 5 punti sulla patente nel caso di un controllo della Polizia. E’ questo il messaggio lanciato dalla coppia di influencer “Le Coliche” nella seconda puntata della miniserie lanciata su internet dall’Automobile Club Italia per incentivare, soprattutto nei più giovani, un corretto stile di guida. 

Per le frenate d’emergenza serve anche schiacciare la frizione

Nella auto con il cambio manuale, la frenata d’emergenza si effettua premendo in modo energico sia il pedale del freno che quello della frizione fino al momento del completo arresto della vettura. A consigliarlo è la cosiddetta “coscienza Aci”, protagonista insieme alla coppia di scapestrati influencer “Le Coliche” di una mini serie web dedicata ad un corretto stile di guida. Ad interpretare il ruolo del bravo insegnante di guida, uno degli istruttori della Scuola di Guida Sicura di Vallelunga dell’Automobile Club d’Italia.

Niente vacanze sulla neve senza pneumatici invernali


Con l’arrivo della stagione più fredda, soprattutto in alcune zone del nostro Paese, diventa fondamentale montare gli pneumatici invernali, che oltre ad essere più pratici, hanno un’aderenza maggiore rispetto alle vecchie catene da neve e di conseguenza sono anche più sicuri. E’ questo il messaggio lanciato in uno degli otto episodi della miniserie web realizzata dall’Aci per contrastare le cattive abitudini quando si guida. Protagonisti delle brevi clip, il duo di influencer “Le Coliche” e gli istruttori della Scuola di Guida Sicura di Vallelunga dell’Automobile Club d’Italia.

Meglio cedere il volante se si va... A tutta birra

La guida in stato di ebbrezza è il tema del quinto episodio della miniserie web realizzata dall’Aci all’ombra scopo di constatare le cattive abitudini alla guida. Protagonisti della pillola, gli influencer “Le Coliche”, ai quali la “coscienza Aci”, interpretata da uno degli istruttori della Scuola di Guida Sicura di Vallelunga, spiega che assumere un quantitativo anche minimo d’alcol rallenta i riflessi e diminuisce il nostro equilibrio, dando un’errata percezione del rischio, contribuendo inoltre a farci sopravvalutare le nostre qualità di guida.

La sicurezza inizia dalla posizione di guida

Una corretta posizione di guida ha molti benefici: limita l’affaticamento muscolare del guidatore, gli consente un’ottima visibilità e lo agevola nell’uso dei comandi. E’ questo l’insegnamento che una delle pillole della miniserie Aci dedicata al corretto stile di guida vuole dare soprattutto ai giovani neopatentati. Gli episodi della serie, interpretati dal simpatico e dissacrante duo di influencer de “Le Coliche”, sono stati girati interamente a Vallelunga insieme agli istruttori della Scuola di Guida Sicura dell’Automobile Club d’Italia.

Il triangolo si’... Ma anche il gilet catarifrangente 

Può arrivare a 160 euro (oltre ad una decurtazione tra i due e i quattro punti sulla patente) la multa per chi, in caso di incidente o guasto alla vettura in una posizione pericolosa, non indossa la pettorina catarifrangente e non posiziona il triangolo d’emergenza. “In questi casi occorre segnalare tempestivamente il pericolo, apponendo il triangolo ad una distanza di sicurezza ed indossando il gilet in dotazione” spiega la “coscienza Aci” in un episodio della mini serie con gli influencer “Le Coliche”, dedicata ad un corretto stile di guida.

Per guidare bene non basta prendere la patente

Schienale in posizione verticale, il volante sempre in pugno con entrambe le mani e i piedi posizionati sulla pedaliera. Sono questi alcuni dei consigli per un corretto stile di guida, dati dall’Aci nel corso di una miniserie web che vede protagonisti gli influencer de “Le Coliche”. L’intento dell’Automobile Club d’Italia è quello di far capire, soprattutto ai più giovani, che non basta prendere la patente, ma bisogna rispettare una serie di regole per tutelare la sicurezza di chiunque utilizza la strada.

Loading...
Commenti
    Tags:
    acisocial#guidaconcoscienza
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Una birra in camera, una in... Ecco il nuovo "giro dei locali"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Una birra in camera, una in...
    Ecco il nuovo "giro dei locali"

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 3 IN BILICO PER LA FINALE. LO SCHERZO A SOSSIO.. Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 3 IN BILICO PER LA FINALE. LO SCHERZO A SOSSIO.. Gf Vip 4 news



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva in Italia la XC40 Recharge la prima Volvo ibrida di serie

    Arriva in Italia la XC40 Recharge la prima Volvo ibrida di serie


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.