A- A+
Auto e Motori
Nissan NV400, la prima ambulanza a emissioni zero

Il progetto nasce da una solida collaborazione tra Nissan e i Vigili del Fuoco di Tokyo e rientra nell’iniziativa “Zero Emission Tokyo” lanciata dal Governo Metropolitano della città.

Ashwani Gupta, Representative Executive Officer e Chief Operation Officer Nissan, ha dichiarato: “Nissan crede fermamente nella mobilità sostenibile e si impegna a dare il proprio contributo per un mondo a zero emissioni e zero incidenti fatali su strada. Questo progetto è un altro esempio dei nostri sforzi per garantire alle comunità locali un migliore accesso ai veicoli ecocompatibili.”

L’ambulanza Nissan è dotata di una barella elettrica che agevola le operazioni per il personale paramedico.

Attraverso la propulsione elettrica, il rumore e le vibrazioni del veicolo sono sensibilmente ridotti rispetto a un veicolo tradizionale, riducendo di conseguenza l’impatto negativo sia sui pazienti sia sui soccorritori alle prese con apparecchiature delicate.

Le prestazioni elettriche sono rese possibili da due batterie agli ioni di litio (33 kWh), mentre una batteria aggiuntiva da 8 kWh consente un uso prolungato delle apparecchiature elettriche e dell’impianto di climatizzazione.

L’ambulanza può anche trasformarsi in una fonte di energia mobile in caso di blackout o calamità naturale.

Inoltre, grazie alla sua natura elettrica, l’ambulanza Nissan è una soluzione conveniente in termini di costi di carica e manutenzione.

L’ambulanza elettrica Nissan si basa su una variante convertita del modello Nissan NV400, attualmente disponibile in Europa.

L’allestimento, realizzato da Autoworks Kyoto, è conforme alle normative giapponesi ed è progettato per soddisfare le esigenze del cliente. Il pacchetto ambulanza, pratico e robusto, è stato sviluppato da Gruau, azienda europea leader negli allestimenti per i veicoli di emergenza.

 

Specifiche
Lunghezza: 5.548 mm; larghezza: 2.070 mm; altezza: 2.499 mm
Massa complessiva: 3,5 tonnellate
Numero di passeggeri e membri dello staff: 7
Motore elettrico: potenza max. 55 kW, coppia max. 220 Nm
Propulsione principale: batteria agli ioni di litio, capacità 33 kWh, ricarica CA 200; max. 7 kW; ricarica normale (tipo 2)
Batteria per l’attivazione delle apparecchiature: capacità 8 kWh, ricarica CA 100 V 1,5 kW

Loading...
Commenti
    Tags:
    nissan nv400ambulanzaemissioni zero
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    In spiaggia soli? E' pericoloso Più sicuri supermercato e banca

    Coronavirus vissuto con ironia

    In spiaggia soli? E' pericoloso
    Più sicuri supermercato e banca

    i più visti
    in vetrina
    Virus, il Governo italiano bravo a chiudere, gli americani bravi a riaprire

    Virus, il Governo italiano bravo a chiudere, gli americani bravi a riaprire



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Intervista a Fabio Wibmer, Brand Ambassador di Mercedes-Benz Vans

    Intervista a Fabio Wibmer, Brand Ambassador di Mercedes-Benz Vans


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.