A- A+
Auto e Motori
Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

L’Opel TRIXX, presentata al Salone di Ginevra nel 2004, ha rappresentato un punto di svolta nel design automobilistico.

Questo prototipo ultra-compatto ha introdotto una serie di soluzioni innovative che hanno rivoluzionato il concetto di spazio e versatilità in un’automobile.

La TRIXX, lunga solo 3,04 metri, larga 1,66 e alta 1,57, era in grado di trasportare fino a tre adulti e un bambino, oppure un singolo passeggero e numerosi oggetti voluminosi. Questa flessibilità era resa possibile da una serie di soluzioni ingegnose, come il sedile posteriore gonfiabile, il sedile del passeggero anteriore estraibile e un portello sul tetto che permetteva di trasportare oggetti molto lunghi in posizione verticale.

Le tre porte a pantografo, due sul lato del passeggero e una sul lato del guidatore, si aprivano elettricamente, facilitando l’accesso all’abitacolo e al bagagliaio. Quest’ultimo, montato su guide, poteva scorrere all’indietro come un cassetto, rendendo più semplice il carico di oggetti pesanti o sporchi.

La TRIXX era equipaggiata con lo stesso motore turbodiesel common-rail da 1.300 cc e 70 CV (51 kW) adottato su Opel Corsa e Agila. Questo motore garantiva prestazioni vivaci e consumi contenuti, rendendo la TRIXX un’auto ideale per gli spostamenti in città.

Martin Smith, all’epoca direttore esecutivo di Opel responsabile per il Design, descriveva la TRIXX come “la nostra idea di automobile innovativa ed ultra-compatta di non oltre 3 metri di lunghezza”. Questo prototipo, con il suo aspetto originale e le sue soluzioni intelligenti, rispondeva a molte esigenze di mobilità, grazie anche a un interno molto versatile e ben organizzato.

La TRIXX rappresentava un esempio di come un’auto potesse essere progettata per massimizzare lo spazio interno pur mantenendo dimensioni esterne contenute. Ripiegando il sedile del passeggero, ad esempio, offriva un bagagliaio insolitamente grande, abbastanza lungo per trasportare una bicicletta o un monopattino senza doverli smontare.

L’Opel TRIXX ha rappresentato un importante passo avanti nel design automobilistico, introducendo soluzioni innovative che hanno influenzato le auto che vediamo oggi sulle strade. Anche se non è mai entrata in produzione, la sua eredità vive nelle auto moderne che continuano a spingere i limiti di ciò che è possibile in termini di spazio e versatilità.

 






in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove



motori
Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.