A- A+
Auto e Motori
Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

In un incontro significativo tenutosi oggi a Palazzo Civico, Stellantis ha confermato il proprio impegno verso la trasformazione del comprensorio di Mirafiori in Torino,

delineando un futuro incentrato sulla sostenibilità e l'innovazione tecnologica. L'iniziativa si inserisce nel quadro del piano strategico "Dare Forward 2030" di Stellantis, con l'ambizione di raggiungere zero emissioni di carbonio entro il 2038, riaffermando il ruolo chiave dell'Italia, e di Torino in particolare, nel panorama automobilistico mondiale.

L'azienda ha sottolineato gli ingenti investimenti effettuati sul territorio italiano, tra cui spiccano la gigafactory di Termoli, il Battery Technology Center e l'Hub di Economia Circolare a Mirafiori, oltre al nuovo "grEEn-campus". Questi progetti rappresentano la concretezza dell'impegno di Stellantis verso un'industria più pulita e avanzata, contraddicendo le voci che negano gli investimenti dell'azienda in Italia.

Il modello Mirafiori si propone come esempio virtuoso di come le storiche radici industriali possano evolvere verso una produzione all'avanguardia, pronta a rispondere alle sfide della mobilità del futuro. L'accento è posto sulla produzione di veicoli iconici con un'alta propensione all'esportazione, sulla trasformazione bilanciata delle linee produttive e sull'importanza di un hub europeo per attività strategiche e anticicliche, fondamentali per il successo della transizione energetica.

Stellantis ha inoltre evidenziato l'importanza strategica del polo ingegneristico di Torino, adattando il suo DNA alle nuove tendenze di mercato e alle opportunità legate all'elettrificazione e alla connettività. Torino rimane il centro nevralgico per lo stile dei brand italiani e per competenze globali in componenti plastici, nonché polo del lusso e sportivo per progetti chiave per Alfa e Maserati.

La collaborazione con il Politecnico di Torino è un altro pilastro della strategia di Stellantis, con progetti congiunti volti a rafforzare la ricerca e lo sviluppo nei campi della mobilità sostenibile e dell'economia circolare. Questo approccio multidisciplinare conferma l'impegno dell'azienda nel promuovere un ecosistema innovativo e competitivo, capace di affrontare le sfide del futuro automobilistico.

Stellantis lancia un appello a tutti gli attori del settore per un impegno concreto e proattivo che possa garantire la sostenibilità delle attività in Italia. L'azienda sottolinea l'importanza di lasciare la demagogia fuori dalla porta e di concentrarsi sulle soluzioni che promuovano la competitività del Sistema Italia, in un contesto europeo sempre più complesso ma che deve vedere nel nostro paese un esempio di eccellenza industriale e innovazione.






in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove



motori
Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.