A- A+
Auto e Motori
Tripletta Kia agli iF Design Awards 2017

Kia si conferma uno dei brand più apprezzati per il suo design, piazzando sul podio dell’ iF Design Awards nella sezione “Product Disign” la Optima Sportswagon, il crossover ibrida Niro e la quarta generazione della compatta Rio.

 

iF Design Award 2017 Kia raggiunge quota 12

 

L'edizione 2017 segna l'ottavo anno consecutivo in cui Kia conquista almeno uno degli iF Design Award. Con questa ulteriore tripletta (un'altra è quella del 2014) il totale dei premi ottenuti in questa manifestazione raggiunge quota 12.

 

Kia Niro  un crossover unico

 

Kia Niro è la sintesi fra i valori di praticità e quelli estetici di un crossover unico e capace di differenziarsi nettamente dagli standard degli altri modelli ibridi sul mercato.

 

Kia Optima Sportwagn sviluppata per i mercati europei

 

Optima Sportswagon da parte sua è la prima vettura del segmento D ad essere stata sviluppata espressamente per i mercati europei e unisce la linea entusiasmante con la particolare raffinatezza degli interni e l'appeal di una wagon sportiva.

 

Kia Rio la compatta dalla forte personalità

 

Il terzo premio attribuito a Kia Rio riconosce alla nuova compatta la personalità forte, la modernità dello stile, i pregi di un abitacolo razionale, spazioso e un equipaggiamento che comprende tutte le tecnologie più recenti in fatto di sicurezza e di connettività. 

 

iF Design Awards  sono un riferimento mondiale  per l'eccellenza dell'industria 

 

Gli iF Design Awards 2017 selezionati fra 5,575 prodotti di 59 Paesi, sottoposti al giudizio della giuria composta da 58 esperti del settore.Gli iF Design Awards sono stati istituiti nel 1953 e sono rapidamente diventati un riferimento mondiale per l'eccellenza nel design industriale in tutte le sue forme.Le classifiche sono suddivise in sette categorie: "Product", "Packaging", "Communication & Service Design", "Architecture", "Interior Design" e "Professional Concepts", che individuano altrettanti ambiti del design. I tre premi attribuiti a Kia rientrano nella categoria "Product Design".

 

 

Peter Schreyer, President & Chief Designer di Kia Motors Corporation, ha così commentato il nuovo importante successo. "Considero questi altri iF Awards come un ulteriore riconoscimento del lavoro della nostra squadra di design in tutto il mondo. I tre modelli che hanno trionfato quest'anno sono il frutto della collaborazione fra i Centri Stile in Corea, in Germania e negli USA e sono elementi fondamentali per il nostro brand in tutti i mercati. Con Niro e Optima Sportswagon Kia si è spinta in nuovi segmenti e si è ricavata un ruolo significativo in entrambi grazie al design innovativo e attraente. Con la nuova generazione di Rio abbiamo dato a un bestseller globale un carattere ancora più premium e personale".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
if design awards 2017kianirooptimario 2016 atleti dell'unione europea
in evidenza
Presentate 17 nuove monete La collezione di numismatica 2022

Scatti d'affari

Presentate 17 nuove monete
La collezione di numismatica 2022

i più visti
in vetrina
Elodie si confessa: "Ho una sindrome dell'abbandono grande quanto me"

Elodie si confessa: "Ho una sindrome dell'abbandono grande quanto me"



casa, immobiliare
motori
Bentley produrrà la prima auto elettrica made in England

Bentley produrrà la prima auto elettrica made in England


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.