A- A+
Politica
alfano 500 5

Angelino Alfano vince nettamente le primarie del Centrodestra contro Flavio Tosi e Giorgia Meloni, conquista il 33% circa dei voti alle prossime elezioni politica e diventa il nuovo presidente del Consiglio.  E' lo scenario dipinto dal sondaggio/ricerca effettuata in esclusiva per Affaritaliani.it da Alessandro Amadori, numero uno di Coesis Research.

Ma veniamo al dettaglio. Nel caso di primarie di coalizione per la premiership, l'attuale ministro dell'Interno e vicepremier vincerebbe con almeno il 60% dei voti. Il sindaco di Verona, "troppo leghista e territoriale", si fermerebbe a un lodevole 25%. Mentre la 'fratellina' Giorgia Meloni, "troppo legata alla destra sociale e laziale", non prenderebbe più del 15%.

Ma dove potrebbe arrivare la nuova Forza Italia che candida Alfano premier? "Oggi è al 24%. In prospettiva, qualora diventasse veramente la sezione italiana del Partito Popolare Europeo, potrebbe conquistare un terzo degli elettori, ovvero il 33%, riprendendosi quasi tutto l'elettorato della Democrazia Cristiana. Considerando poi le percentuali di Lega Nord e Fratelli d'Italia, il Centrodestra guidato da Alfano potrebbe facilmente arrivare al 40% dei voti e battere Matteo Renzi alle prossime elezioni". Secondo Amadori "oggi il Centrodestra è come un pugile suonato, ma il potenziale c'è tutto. Immutato. E se si riorganizza bene può sconfiggere il Pd guidato dall'attuale sindaco di Firenze".
 

Tags:
centrodestrarenzialfanoberlusconi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.