A- A+
Politica
alfano 500 5

Angelino Alfano vince nettamente le primarie del Centrodestra contro Flavio Tosi e Giorgia Meloni, conquista il 33% circa dei voti alle prossime elezioni politica e diventa il nuovo presidente del Consiglio.  E' lo scenario dipinto dal sondaggio/ricerca effettuata in esclusiva per Affaritaliani.it da Alessandro Amadori, numero uno di Coesis Research.

Ma veniamo al dettaglio. Nel caso di primarie di coalizione per la premiership, l'attuale ministro dell'Interno e vicepremier vincerebbe con almeno il 60% dei voti. Il sindaco di Verona, "troppo leghista e territoriale", si fermerebbe a un lodevole 25%. Mentre la 'fratellina' Giorgia Meloni, "troppo legata alla destra sociale e laziale", non prenderebbe più del 15%.

Ma dove potrebbe arrivare la nuova Forza Italia che candida Alfano premier? "Oggi è al 24%. In prospettiva, qualora diventasse veramente la sezione italiana del Partito Popolare Europeo, potrebbe conquistare un terzo degli elettori, ovvero il 33%, riprendendosi quasi tutto l'elettorato della Democrazia Cristiana. Considerando poi le percentuali di Lega Nord e Fratelli d'Italia, il Centrodestra guidato da Alfano potrebbe facilmente arrivare al 40% dei voti e battere Matteo Renzi alle prossime elezioni". Secondo Amadori "oggi il Centrodestra è come un pugile suonato, ma il potenziale c'è tutto. Immutato. E se si riorganizza bene può sconfiggere il Pd guidato dall'attuale sindaco di Firenze".
 

Tags:
centrodestrarenzialfanoberlusconi
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange

UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange


casa, immobiliare
motori
Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E

Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.