A- A+
Politica
Caldoro: "De Luca a casa". Ma.... di Pietro Mancini

Stefano Caldoro, governatore della Campania, ha dichiarato al "Corriere del Mezzogiorno": "Vincenzo De Luca, condannato dalla magistratura per abuso d'ufficio, qualora dovesse vincere, alle elezioni di maggio, non potrà governare la Campania !".

Scusa, Presidente: ma tu, ex socialista craxiano e garantista, hai fatto la battaglia contro la legge Severino, quando il leader del tuo partito, Silvio Berlusconi, venne dichiarato decaduto da senatore, tra le polemiche dei politici e dei giuristi, proprio sulla base di quel provvedimento. Le stesse riserve sulla Severino non dovrebbero valere adesso che la sospensione incombe sul tuo competitor?

Ritengo che la maggioranza dei campani auspichi un confronto, serrato ma civile, non sui cavilli giudiziari. Ma sulle tante emergenze della regione tra chi ritiene, come Stefano, di aver governato bene e chi, invece, dice agli elettori : ho, con efficienza, amministrato Salerno, che ha il record della raccolta differenziata dei rifiuti, e posso far meglio di Caldoro. Le esigenze dei cittadini sono molto pressanti. E richiedono risposte più rapide rispetto ai tempi, prevedibilmente lunghi, della magistratura. De Luca, infatti, farà ricorso al TAR, se venisse sospeso, dopo la sua elezione, in attesa del giudizio della Consulta sulla costituzionalità, o meno, della legge, che porta il nome della Guardasigilli del deludente governo tecnico del prof.Mario Monti.

Pietro Mancini

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caldorode luccampania
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.