A- A+
Politica
Pierfurby non è stato affatto furby. Casini pentito del ritorno con Silvio


Questa volta Pierferdinando Casini non è stato proprio Pierfurby, almeno così dicono i maligni in Transatlantico. Il leader dell'Udc a inizio febbraio spacca il suo partitino (ormai ridotto a percentuali minime) e annuncia il ritorno con Silvio Berlusconi e con Forza Italia. Di fatto, divorzia dal Nuovo Centrodestra e da Angelino Alfano (si parlava di una possibile fusione Udc-Ncd a gennaio). Non a caso il ministro dell'Interno era stato molto freddo con Casini, commentando la svolta berlusconiana.

Nel frattempo, però, Enrico Letta si è dimesso e mai come ora Alfano e il suo Ncd sono determinanti per la formazione del nuovo esecutivo (eloquente il balletto di queste ore). E così - raccontano dal Parlamento - pare proprio che l'ex presidente della Camera si sia pentito del ritorno con Forza Italia e stia tentando in qualche di ri-ri-posizionarsi, flirtando con Alfano e l'Ncd. Ma questa volta forse è troppo tardi...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
casini
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.