A- A+
Politica
Cgil, Meloni: "Scontri volutamente permessi, è strategia della tensione"

Intervento muscolare della leader di Fratelli d'Italia alla Camera, l'attacco alla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese è pesantissimo. "Lamorgese dice che sapeva e non ha fatto nulla. Se fino a ieri pensavano la sua fosse sostanziale incapacita' oggi la tesi e' piu' grave: quello che e' accaduto e' stato volutamente permesso e questo ci riporta agli anni gia' bui. E' stato calcolo, siamo tornati alla strategia della tensione". Lo ha detto Giorgia Meloni nella sua replica al question time alla Camera con il ministro. "La risposta di Lamorgse non e' semplicemente insufficiente ma offensiva delle forze dell'ordine. 7 agenti lasciati a prendere le bastonate davanti alle Cgil sono un fatto indecente ed offensivo di quella gente e di questo Parlamento non fatto di imbecilli".

"Il governo non fa niente e viene chiamata in causa l'opposizione. Noi siamo distanti anni luce da Forza Nuova perche' le loro scelte sono sempre sinistramente proficue per la sinistra e per un governo che non puo' far finta che c'erano migliaia di persone che hanno il diritto a protestare per non avere un lasciapassare e avere riconosciuto il diritto al lavoro". Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni nella sua replica al question time nell'Aula della Camera. Rivolta ai banchi della maggioranza, Meloni ha concluso: "La cosa che gia' sinistramente somiglia a un regime siete voi, cari colleghi".

Green pass: Lamorgese, rischi se si bloccava Castellino - Il leader di Forza Nuova di Roma, Giuliano Castellino, si e' messo in evidenza "per il deciso protagonismo soprattutto nell'intervento a piazza del Popolo quando ha espresso la volonta' di indirizzare il corteo verso la sede della Cgil. La scelta di procedere coattivamente nei suoi confronti non e' stata ritenuta percorribile dai responsabili dei servizi di sicurezza, perche' in quel contesto c'era l'evidente rischio di una reazione violenta dei suoi sodali con degenerazione dell'ordine pubblico". Cosi' il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, rispondendo al question time alla Camera sugli scontri di sabato scorso a Roma.

Green pass: Lamorgese, sabato contenuta furia devastatrice - "Piena solidarieta' alla Cgil per il vile assalto di sabato scorso e piena solidarieta' alle forze di polizia e soprattutto ai 38 operatori che sono rimasti feriti per respingere i piu' facinorosi e contenere la furia devastatrice che avrebbe potuto determinare conseguenze ancora piu' gravi". Cosi' il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, rispondendo al question time alla Camera sugli scontri di sabato scorso a Roma.

Lamorgese, su scioglimento Fn governo attende Pm-Parlamento - La questione dello scioglimento di Forza Nuova "e' all'attenzione del governo la cui azione collegiale potra' indirizzarsi" anche sulla base di quanto decidera' "la magistratura" e di quali saranno "le indicazioni del Parlamento" che dovra' votare la mozione presentata dal Pd. Lo ha detto al question time alla Camera il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese sottolineando che quello degli scioglimento di un movimento politico "e' un tema di eccezionale rilevanza giuridica e politica e di estrema complessita' e delicatezza".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    meloni lamorgese
    i più visti

    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.