A- A+
Politica
Coronavirus, i sudisti italiani fanno la corte a Conte: “Lo vogliamo nel PPI”

"Ci piace presagire che il futuro politico di Giuseppe Conte sia nel Partito del Popolo Italiano, in cui ci collocheremo anche noi e gli ex democristiani Rotondi e Cesa" - dichiarano i Sudisti nel corso di un intervento radiofonico ed aggiungono: "Siamo convinti che il Governo, entro la fine dell'anno, superata la crisi generata dall'epidemia da Corinavirus, inevitabilmente cadrà e si andrà alle elezioni. Attualmente, tutti auspicano che a guidare l'Italia sia Mario Draghi, il quale sta già parlando come fosse il Presidente del Consiglio. Difatti, espone soluzioni economiche per la rinascita italiana al termine dell'epidemia. Non riteniamo equo che vi sia un cambio al vertice automatico e, pertanto, auspichiamo che vi siano le elezioni politiche per avallare l'avvicendamento.

L'immagine di Giuseppe Conte ne uscirà vincente, tuttavia il governo subirà una forte scissione interna, in quanto il Partito Democratico non potrà accettare di rimanere schiacciato dalla figura di Conte, divenuta, ancor di più , autorevole ,  anche a livello internazionale, visto l' importante lavoro che egli ha svolto durante il periodo "Coronavirus" e, per tale motivo, il PD farà di tutto per riconquistare la propria forza facendo crollare il governo. Sembrerebbe una mossa autolesionista, difatti non lo è nella sostanza. Il PD non vuole mai sfigurare ed è pronto, anche a colpi di scena, a cambiare rotta, come la storia insegna, peraltro affascinato dall'immagine di Mario Draghi, il quale è un uomo apprezzato anche dalla parte moderata della sinistra, simile, per certi versi, alla parte moderata del centrodestra. Conte è un democristiano di estrazione e non disdegna coloro che ripropongono i valori del centro politico e coloro che ripropongono la questione meridionale, a lui tanto cara. 

Il Partito del Popolo è un contenitore democratico, che pone trai suoi obiettivi principali anche il riscatto delle aree depresse del nostro Paese, delle quali detiene il primato il Sud Italia. Rotondi apprezza Conte, con il quale,  più volte, ha evidenziato esservi notevoli punti di condivisione per quanto attiene l'impegno politico. Riteniamo che il centro sarà il futuro politico del nostro Paese. Per tale motivazione siamo impegnati nella predisposizione di un progetto politico di stampo umanitario e democratico. Noi Sudisti vogliamo essere protagonisti della scena politica dopo l'era del Corinavirus, che vedrà la nascita di una nuova Italia, fondata sul riscatto della priorità dei valori umani e della centralità della persona in ogni ambito della vita umana. Ciò significherà, innanzitutto, l'abbattimento del divisionismo, deleterio per la crescita uniforme ed egualitaria dei territori dello Stato italiano. Sarà questo il terreno fertile per risolvere, una volta per tutte, la questione meridionale e l'arretratezza del Sud Italia rispetto al Nord Italia, per la creazione di una nazione italiana veramente unita, sia sul piano economico e sociale, sia sul piano culturale e morale". 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusconteppisudisti italiani
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Il 2 giugno con il Covid-19 Salvini e il milite ignoto...

    Coronavirus vissuto con ironia

    Il 2 giugno con il Covid-19
    Salvini e il milite ignoto...

    i più visti
    in vetrina
    Chiara Ferragni lancia "bikini season". Le foto in terrazzo

    Chiara Ferragni lancia "bikini season". Le foto in terrazzo


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes annuncia la partnership con la FIV

    Mercedes annuncia la partnership con la FIV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.