A- A+
Politica
Crisi, Conte: "Chi ha a cuore l'Italia ci aiuti. Forte sintonia con Biden-Ue"

LA REPLICA DEL PREMIER ALLA CAMERA DOPO LE DICHIARAZIONI DI VOTO

Giuseppe Conte ha tenuto in aula alla Camera la replica al dibattito sulle sue comunicazioni, poco piu' di venti minuti al termine dei quali ha chiesto la fiducia di Montecitorio. 

 

IL PREMIER CONTE ALLA CAMERA PER IL VOTO DI FIDUCIA

Sud, Conte: per la prima volta aumentate immatricolazioni atenei - "L'allargamento della no tax area per l'iscrizione all'università ha avuto una forte incidenza al Sud dove per la prima volta abbiamo invertito i segni negativi: le immatricolazioni del 2020 e 2021 per la prima volta hanno un segno positivo negli atenei del Sud e sono aumentate del 7,5%. È un dato incoraggiante". 

Camera, Conte parla di Sud e opposizione rumoreggia: Forse non vi interessa - “Forse non vi interessa il Sud ma se permettete ci sono cittadini a casa che sono interessati”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, rispondendo al chiacchiericcio sollevatosi in aula alla Camera durante la sua replica mentre parlava delle misre per il Mezzogiorno. La sua ‘battuta’ è stata accolta dagli applausi della maggioranza e le lamentele dell’opposizione. 

Recovery fund, Conte: Da Parlamento contributo e ok finale – “Il Pnrr arriva qui al Parlamento per consentire anche a voi di elaborare importanti indicazioni, lo avete già fatto, adesso c’è la possibilità di un nuovo contributo per apportare tutte le migliorie che vorrete. Avremo ancora la possibilità di interlocuire perché quando raccoglieremo le vostre indicazioni e quelle delle parti sociali torneremo ancora qui in Parlamento per l’approvazione finale”. 

Terremoto, Conte: c'è stata forte accelerazione su ricostruzione - "Sul terremoto in centro Italia c'è stata una svolta, abbiamo superato le lentezze del passato, la ricostruzione ha avuto una forte accelerazione, i contributi già approvati sono pari a 1,5 miliardi di euro e 4mila famiglie sono rientrate nelle loro abitazioni. La semplificazione normativa che abbiamo approvato con il contributo di questo Parlamento si sta rivelando molto efficace". 

Dl Ristori, Conte: Parlamento migliorerà nuovi aiuti, contributo prezioso – "Ho parlato di ristori proporzionali a perdite subite, non significa che hanno compensato appieno. Sappiamo che servirebbero risorse ben più cospicue, continueremo a lavorare per fare di più ma l’agenzia delle entrate ha erogato più di 3 milioni di bonifici dal decreto bilancio. Adesso ci aspetta un nuovo compito, il governo predisporrà i nuovi aiuti ma poi saràil Parlameto come già avete fatto a migliorare i ristori e il vostro contributo sarà prezioso". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte replicando in aula alla Camera. 

Conte: Democrazie vanno difese con fatti e non parole, non alimentare tensione – “Dopo quanto successo in America, le nostre democrazie vanno difese con i fatti e con le parole, e noi leader abbiamo un compito: non ci possiamo permettere, come successo negli Stati Uniti, di alimentare la tensione”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, replicando in aula alla Camera. 

Governo, Conte: Conte: Agenda Usa è la nostra, guardiamo con speranza a Biden – “Guardiamo con grande speranza alla presidenza Biden, ho avuto già con lui una lunga e calorosa telefonata, siamo rimasti che ci aggiorneremo presto in vista del nostro G20. L’agenda della nuvoa amministrazione è la nostra agenda, condividiamo l’approccio del multilateralismo perché il bilateralismo non ha risolto e non può risolvere i problemi”

Governo, Conte: Pronto a fare mia parte se Parlamento confermerà fiducia – “Se il Parlamento confermerà la sua fiducia io sono disposto a fare la mia parte”. 

Servizi: Conte, assegnero' delega a persona mia fiducia - "Mi avvarrò anche della facoltà che la legge mi accorda di designare la delega all’Intelligence a una persona di mia fiducia che possa seguire l’operato quotidiano degli uomini e delle donne dell’Intelligence”. 

Conte: chiara scelta di campo contro derive nazionaliste e logiche sovraniste - "Una chiara scelta di campo contro le derive nazionaliste e le logiche sovraniste". L'ha chiesta il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nell'Aula della Camera, per una "alleanza" che sostenga il Governo. "Chiedo - ha aggiunto - un appoggio limpido, trasparente a forze europeiste" che si richiamano alla tradizione liberale, popolare, socialista.

Governo: appello Conte a volenterosi, c.dedstra grida Mastella - Nuove proteste nell'Aula della Camera del centrodestra, in particolare Lega e FdI, quando il premier Giuseppe Conte rivolge un appello alle forze europeiste e anti sovraniste e alle "forze volenterose" quando chiede ai parlamentari un "appoggio limpido" al governo. Dai banchi del centrodestra si levano cori al grido di "Mastella, Mastella", riferendosi all'attivismo del sindaco di Benevento Clemente Mastella che si sta adoperando alla ricerca dei cosiddetti 'responsabili'. 

Governo, Conte: Chi vuole farsi costruttore sappia che è momento giusto – “Servono persone disponibili a mantenere elevata la dignità della politica, la più nobile delle arti se declinata all’interesse collettivo e al bene dei cittadini. Chi ha idee, progetti e volontà di farsi costruttore insieme a noi sappia che questo è il momento giusto".

L.elettorale: Conte, ci impegneremo per impianto proporzionale - Serve "una convergenza" in Parlamento per andare avanti con le riforme. Il governo si impegnera' a promuovere una riforma elettorale di impianto proporzionale quanto piu' possibile condivisa, trattandosi di una riforma di sistema". 

Conte:trovare convergenza tra tutte forze parlamentari

Conte: da luglio assegno unico per figli fino a 21 anni - "Da luglio sara' introdotto l'assegno unico mensile per famiglie con figli fino a 21 anni".

Governo: Conte, riforma fiscale non piu' rinviabile - "Serve un concreto progetto di riforma fiscale" che "non e' piu' rinviabile" per "ricostruire la fiducia dei cittadini e delle imprese".

Recovery: Conte, stesura finale dopo parti sociali - 

Conte: sindacati rafforzano tenuta sociale Paese - 

Governo: Conte, avanti per mettere in sicurezza Paese - "Bisogna andare avanti a mettere in sicurezza il Paese, abbiamo inviato al Parlamento il nuovo testo del 'Recovery plan'. Attendiamo le vostre preziose osservazioni, allo stesso modo incontreremo le parti sociali, che voglio ringraziare: state contribuendo a rafforzare il Paese. Quando riceveremo le osservazioni saremo in grado di stendere la versione definitiva e sottoporla al voto del Parlamento. Sara' un piano ampiamente condiviso e ne siamo fieri, ma che dovra' essere accompagnato da un provvedimento in grado di rinforzare i tempi e di monitorare l'esecuzione dei lavori". 

Governo, Conte: da Iv settimane di attacchi aspri e scomposti - "Al culmine di settimane di attacchi mediatici aspri, scomposti, alcuni esponenti di Italia Viva hanno anticipato di volersi smarcare dal percorso comune. Ne è seguita l'astensione delle ministre di Iv sul Recovery plan nonostante il chiaro e apprezzato contributo al miglioramento bozza. L'astensione è stata motivata sostanzilmente dal fatto che la bozza non contempla le risorse del Mes che però come sapete è uno strumento di finanziamento che nulla ha a che fare col Recovery". 

Governo: Conte, non possiamo cancellare quanto accaduto - "Arrivati a questo punto non si puo' cancellare quanto accaduto e non si puo' pensare di recuperare quel clima di fiducia che e' condizione imprescindibile per lavorare insieme. Adesso si volta pagina. Le nostre energie dovrebbero essere concentrate tutte, sempre, sulla crisi che attanaglia il Paese, mentre cosi' appaiono dissipate in contrappunti polemici, spesso sterili, incomprensibili a chi tutti i giorni si confronta con la malattia e la crisi sociale", ha spiegato il presidente del Consiglio. "Lo scorso 13 gennaio - ha osservato - con la conferenza stampa di Iv in cui sono state confermate le dimissioni delle ministre si e' aperta una crisi che oggi deve trovare qui in questa sede il proprio chiarimento". 

Conte: Paese merita governo coeso. Ora si volta pagina - "Questo Paese merita un governo coeso. Ora si volta pagina".

Governo: Conte, crisi rischia produrre danni notevoli - "Rischiamo di perdere il contatto con la realta'". Cosi' il premier Giuseppe Conte. "Abbiamo compiuto ogni sforzo che questa crisi potesse esplodere. Nonostante alcune pretese e continui rilanci", ha spiegato il premier. "Questa crisi ha aperto una crisi profonda" nella maggioranza "ma profondo sgomento nel paese. Rischia di produrre danni notevoli, anche perche' ha causato l'aumento dello spread e ha attirato l'attenzione dei leader internazionali", ha detto Conte. 

Governo: Conte, crisi? Non ravviso alcun fondamento - "Si e' aperta una crisi che deve trovare nell'Aula il chiarimento, nei principi della trasparenza che hanno segnato il mio governo e che sono canoni essenziali della democrazia parlamentare. E' una crisi che avviene in una fase cruciale del nostro paese, con una pandemia ancora in corso. Confermo di avvertire un certo disagio. Non ravviso alcun possibile fondamento in questa crisi".

Recovery: Conte, unico Paese che ha coinvolto cosi' Parlamento - "Siamo forse l'unico Paese che ha coinvolto cosi' frequentemente il Parlamento. Lo avevo anticipato, il nostro Pnrr sara' uno sforzo di cui andare fieri. Dobbiamo pero' accompagnarlo con un provvedimento per superare ostacoli burocratici e assicurare tempi celeri, rinforzare quei presidi che consentono di rispettare i tempi e assicurare l'andamento dei lavori". 

Conte, opposizioni responsabili, contributo in fase critica - "E' stato fondamentale anche il senso di responsabilita' delle forze opposizione che, pur nella dialettica della politica, hanno contribuito ad affrontare dei passaggi critici. Bisogna darne atto. Avete avanzato anche proposte concrete, qualificanti, alcune delle quali sono state accolte dalle forze di maggioranza". Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera.

Conte, governato grazie a responsabilita' ciascun partito - "Non avremmo potuto realizzare tutto questo se non ci fossero state condivisione, collaborazione, responsabilita', in ciascuna - ciascuna - forza politica". Lo dice il premier Giuseppe Conte in Aula alla Camera, elencando le principali misure della legge di bilancio e il decreto semplificazioni.

Conte, da luglio assegno mensile famiglie con under 21
- "L'assegno unico mensile si colloca in una cornice di interventi volti ad alleggerire il peso fiscale sulle famiglie". Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera annunciando che da "luglio" sara' introdotto "l'assegno unico mensile" per famiglie con figli sotto i 21 anni.

Conte, la pandemia non ha schiacciato la politica
- "Nel dibattito pubblico che si e' levato in questi mesi vi e' un altro elemento. Alcuni hanno opinato che la pandemia avrebbe oscurato, schiacciato la politica. Il dialogo tra politica e scienza si e' infittito particolarmente ma mai come in questo periodo la politica ha operato scelte per il bene comune, alcune delle quali di portata tragica. E' stata politica la scelta di tutelare in via prioritaria la salute, perche' solo tutelando quel bene primario si puo' preservare anche il tessuto produttivo del Paese". Lo dice il premier Giuseppe Conte in Aula alla Camera. "Tutta politica e' stata la scelta di destinare ingenti risorse, piu' di cento miliardi di euro, a sostegno di lavoratori, imprese, categorie fragili, con ristori proporzionati. Questi interventi ci hanno permesso di erigere la cintura necessaria di protezione, apprezzata da economisti come Krugman", aggiunge.

Conte, da subito raccolto sfida mutuare difficolta' in chance - "Politica e' stata la scelta di accompagnare le misure emergenziali con interventi strutturali. Anche nei momenti piu' complessi dell'emergenza non abbiamo mai riunciato a porre le basi del rilancio del Paese, pur con le debolezze strutturali" del Paese. Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera. "Noi abbiamo da subito raccolto la sfida di trasformare le difficolta' in opportunita'", aggiunge.

Recovery: Conte, impressa svolta irreversibile in Ue - "Politica e' stata la determinazione con cui il governo ha chiesto all'Unione europea", nel segno dell'europeismo, "di farsi promotrice", nella pandemia, "di politiche espansive, con debito comune orientato al raggiungimento di strategie condivise. Lo storico accordo su Next generation Eu ha impresso alla politica europea una svolta irreversibile inaugurando un nuovo corso in grado di cambiare i paradigmi delle politiche economiche e il volto stesso dell'Ue". Lo dice il premier Giuseppe Conte in Aula alla Camera.

Conte, operato per bene Paese, per questo a testa alta - "Abbiamo operato sempre scelte migliori? Ciascuno esprimera' le proprie valutazioni. Per parte mia posso dire che il governo ha operato con massimo scrupolo e attenzione per i delicati bilanciamenti anche costituzionali. Se io oggi posso parlare a nome di tutto il governo a testa alta non e' per l'arroganza di chi ritiene di non aver commesso errori ma e' per la consapevolezza di chi ha operato con tutte le energie fisiche e psichiche per la comunita' nazionale". Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera.

Conte, pandemia rafforzato dialogo tra forze leali a governo - "Abbiamo coltivato un serrato dialogo" con tutti "gli inetrlocutori istituzionali nella consapevolezza che solo con la leale collaborazione saebbe stato possibile elaborare strategia di intervento efficaci". Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera. "L'esperienza della pandemia ha rafforzato nelle forze politiche che con lealta' sono nel governo la consapevolezza del dialogo", aggiunge.

Covid: Conte, sfida di portata epocale, paure primordiali - "Agli inizi 2020" il progetto del governo si e' dovuto "misurare con la pandemia che ha sconvolto in profondita' la societa' e la dinamica stessa delle nostre relazioni. Affontiamo una sfida di portata epocale, si vivono paure primordiali, piu' spesso conosciute da generazioni del passato. Torniamo a sentirci profondamente fragili, alcune certezze radicate sono state poste in discussione. Ci siamo misurati quotidianamente come mai in passato con scienza e tecniche, con la difficolta' a fornire risposte efficaci e rapide". Lo dice il premier Giuseppe Conte in Aula alla Camera. "Primi in occidente siamo stati costretti a introdurre misure restrittive dei diritti della persona, operando delicatissimi bilanciamenti dei principi costituzionali".

Conte, sempre adoperato per ampia stagione riformatrice - "Sin dall'inizio mi sono doperato perche' si delineasse la prospettiva di un disegno rioformatore, ampio e coraggioso" per "configurare una nuova stagione rifornmatrice" basata sulla "sostenibilita', sulla coesione sociale e territoriale, sul pieno sviluppo della persona umana. E ancora oggi "c'e' una visione" Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera.

Conte, governo nato su valori Carta e vocazione europeista - "All'inizio di questa esperienza di governo, nel 2019, prefigurai un chiaro progetto politico per il Paese. Precisai che il programma non poteva risolversi in una mera elencazione di proposte eterogenee o una sterile sommatoria delle posizioni delle forze di maggioranza. Un'alleanza tra formazioni provenienti da storie, esperienze, culture di diversa estrazione e che in passato si erano confrontate con asprezza, poteva nascere solo su due discriminanti. Il convinto ancoraggio ai valori costituzionali e la solida vocazione europeista del Paese". Lo dice il premier Giuseppe Conte in Aula alla Camera.

Governo: Camera; al via comunicazioni Conte in Aula - Al via nell'Aula della Camera alle comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla situazione politica determinata dalle dimissioni dei ministri di Iv. Dopo l'intervento di Conte ci sara' un dibattito che si protrarra' fino alle 15.30, quando la seduta verra' sospesa per sanificare l'Aula fino alle 17, quando il presidente del Consiglio terra' la propria replica. Quindi ci saranno le dichiarazioni di voto e la votazione sulla fiducia. Il dibattito e' trasmesso in diretta tv. Conte parla tra i ministri Bonafede e Franceschini. Pieni, nel rispetto del distanziamento, i banchi del governo. L'Emiciclo e' pieno di deputati; non lo sono, invece, le tribune (oltre che nelle postazioni allestite in Transatlantico) dove i parlamentari vengono fatti accomodare per rispettare il distanziamento. Gremita la tribuna della stampa di giornalisti e cameramen. Prima dell'inizio della seduta, c'e' stato ai banchi del governo un lungo colloquio tra Luigi Di Maio, Alfonso Bonafede e Riccardo Fraccaro.

Commenti
    Tags:
    conte camera
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Vittoria Ceretti a Sanremo Dalle sfilate al palco Ariston

    CHI E' LA TOP MODEL. FOTO

    Vittoria Ceretti a Sanremo
    Dalle sfilate al palco Ariston

    i più visti
    in vetrina
    Isola dei Famosi 2021, ritiro di una naufraga prima di partire: ecco perché

    Isola dei Famosi 2021, ritiro di una naufraga prima di partire: ecco perché


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Volvo svela la nuova Volvo C40 Recharge: 100% elettrica

    Volvo svela la nuova Volvo C40 Recharge: 100% elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.