A- A+
Politica
Cultura e turismo: un binomio inscindibile, 2018 numeri da record
Alessandra Ambrosio

di Mario Tocci (avvocato e docente universitario)

Cultura e turismo: un binomio inscindibile, 2018 numeri da record

Sono sicuramente incoraggianti i dati diffusi di recente dal Centro Studi Turistici di Firenze e dall’Assoturismo di Confesercenti in coincidenza con l’inizio delle attività di promozione della ventitreesima edizione della Borsa del Turismo delle cento città d’arte e dei borghi d’Italia, in programma a Bologna dal 30 maggio all’1 giugno prossimi. In particolare nelle città d’arte sono arrivati, nel corso del 2018, poco più di quarantaquattro milioni di turisti (con un incremento di seicentomila unità rispetto al 2017).

Cultura e turismo: un binomio inscindibile

L’indotto economico generato da questo flusso é molto rilevante e coinvolge non soltanto le imprese precipuamente impegnate sul fronte della ricettività ma anche le aziende di altri comparti (artigianato, ristorazione, comunicazione, ecc.). E per il 2019 le previsioni sono ancora più rosee ed incoraggianti. Basti pensare che, ad esempio, sulla scorta di un autorevole studio condotto dalla Confartigianato, dovrebbero sbarcare nel Bel Paese un milione di turisti cinesi in più così da generare un introito di circa un miliardo e mezzo di Euro. Tuttavia bisogna far tesoro della consapevolezza della non autoreferenzialitá del patrimonio culturale (e paesaggistico).

Cultura e turismo: un binomio inscindibile

L’attrattiva dei visitatori è ineludibilmente connessa con l’organizzazione di campagne di valorizzazione ben programmate nonché atte ad incidere in modo significativo nei mercati maggiormente permeabili e mercé coinvolgimento degli stakeholders più sensibili. Nondimeno risulta imprescindibile la costruzione di autentiche alleanze con le compagnie di trasporto onde plasmare dei veri e propri sentieri del turismo culturale. Il tutto sulla base di riferimenti temporali che non tengano conto in via esclusiva della stagione estiva ma si attaglino a qualsivoglia periodo dell’anno: é il cosiddetto fenomeno della “destagionalizzazione”. Soltanto quando gli amministratori pubblici si avvederanno dell’inscindibilità del binomio tra patrimonio culturale (e paesaggistico) e turismo indi dell’inesattezza dell’antica credenza popolare secondo cui con la cultura non si mangia, i nostri territori sfrutteranno davvero appieno le proprie intrinseche notevoli potenzialità.

Commenti
    Tags:
    culturaturismofirenze
    in evidenza
    Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    Striscia la Notizia, sexy veline

    Giulia Pelagatti... a tutto sport
    Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.