A- A+
Politica
Cutro, le vittime sono 76. In migliaia sfilano contro il governo

Cutro, salgono ancora le vittime: siamo a 76

Sale ancora il numero delle vittime accertate del naufragio di Cutro. Poco dopo le 16 è stata recuperata dai Vigili del fuoco un'altra salma, presumibilmente di una ragazzina fra i 6 e i 10 anni d'età. Sempre oggi erano stati restituiti dal mare altri due corpi: stamane quello di un'altra bimba e nel pomeriggio quello di un uomo. Il totale delle vittime accertate sale quindi a 76. Oggi nella spiaggia di Steccato di Cutro si è svolta una manifestazione di protesta, a cui hanno partecipato i superstiti e i familiari delle vittime. Alcune salme sono state già sepolte nel cimitero islamico di Bologna, altre sono state trasportate altrove, a spese dei familiari. Al corteo presenti Luigi De Magistris, Cecilia Strada, Mimmo Lucano, i vertici di Emergency.
    
Il prossimo Consiglio Europeo si riunirà il 23 e 24 marzo. Charles Michel, Presidente del Consiglio Europeo, ha scritto alla premier Giorgia Meloni: "E' imperativo che i colegislatori continuino i lavori sul Patto per la migrazione e l'asilo, in linea con la tabella di marcia comune del Parlamento europeo e delle presidenze di turno del Consiglio, e in vista dell'adozione delle proposte prima della fine dell'attuale legislatura". Per Michel "il tragico naufragio al largo di Crotone è un forte richiamo alla necessità di trovare soluzioni reali e praticabili per gestire meglio la migrazione e combattere il traffico di migranti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cutrode magistrisfratoiannigovernomigranti





in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.