A- A+
Politica
Inciuci, nasce il nuovo partito Renzusconi....

L'ex leader dei Ds, Massimo D'Alema, all'epoca della Bicamerale, fu definito "Dalemoni" e venne accusato dei peggiori e trasformistici inciuci con Berlusconi, inviso, ieri come oggi, a larghi settori della sinistra. Tuttavia egli non baciò mai donna Marinella, l'influente segretaria di Berlusconi. Max si limitò a gustare, con il Cavaliere, una buona crostata, preparata da donna Maddalena Letta, moglie di Gianni, braccio destro del Capo di Forza Italia.

Ieri, invece, la giovane e avvenente ministra renziana, Maria Elena Boschi, ha abbracciato, in Senato, l'assistente personale, soprannominata "la badante" di Berlusconi, la senatrice campana Maria Rosaria Rossi, per festeggiare la prima approvazione della riforma costituzionale.

E la Boschi si è anche complimentata con la sua più attempata collega, Anna Finocchiaro, di cui, lo scorso anno, Renzi aveva annunciato la "rottamazione", non candidandola per il Quirinale, a causa delle polemiche sulla vicenda degli agenti di scorta, fotografati mentre spingevano, in un supermercato, i pesanti carrelloni della spesa della senatrice di lunghissimo corso del Pci, poi del PDS, dei Ds e infine del PD in attesa del nuovo partito di "Renzusconi".

Pietro Mancini

Tags:
d'alemarenziberlusconibioschigovernoinciucio
in evidenza
Vlahovic erede di Benzema: Juve, è minaccia "Real" da Madrid

Calciomercato rumors

Vlahovic erede di Benzema: Juve, è minaccia "Real" da Madrid


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Nissan: 30 accessori per personalizzare il nuovo X-Trail e-Power

Nissan: 30 accessori per personalizzare il nuovo X-Trail e-Power

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.