A- A+
Politica

Per il voto sulla decadenza di Berlusconi ci sara' il voto segreto? "Le regole dicono segreto. Non si cambiano le regole a partita iniziata". Cosi' Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, intervistato da Radio 24. "Lo decide il Senato, i senatori, il regolamento. Non si cambia il regolamento a partita iniziata. Le regole sono queste. Ha paura dello scrutinio segreto il Partito democratico. Se si votasse, se si votera', quando si votera', a scrutinio segreto e se passasse la liberta' di coscienza, cioe' Berlusconi non decaduto, si spacca il Partito democratico. Io - conclude Brunetta - preferisco le regole, non si cambiano le regole a partita iniziata"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brunettaberlusconi
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
16 maggio 1968: Citroen presenta alla stampa mondiale la Mehari

16 maggio 1968: Citroen presenta alla stampa mondiale la Mehari


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.