A- A+
Politica

"Noi Italiani". Fondo giallo, scritta blu con bordino tricolore: questi i colori scelti per la sua creatura da Diego della Valle. Il sito de L’Espresso scrive che nei giorni scorsi il patron di Tod’s della Valle ha depositato il logo per un partito basato proprio sull’espressione che va ripetendo sempre più spesso nelle interviste e nei talk show: "Noi italiani".

L’Espresso scrive di aver scoperto che il patron della Fiorentina lo scorso 16 gennaio ha depositato il simbolo all’Ufficio brevetti del ministero dello Sviluppo economico.

Quale sia lo scopo lo testimoniano le categorie per cui il simbolo è stato registrato. Niente calzature o abbigliamento ma le classi del brevetto 41 e 45, ovvero proprio quelle relative all’attività di un partito: organizzazione di convegni, attività associativa, formazione politica, fornitura di informazioni in ambito politico. E i suoi propositi Della Valle li aveva espressi lo scorso novembre : "Altri due anni così e il Paese muore. Bisogna votare il prima possibile".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
della valle
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.