A- A+
Politica
Di Battista (M5S): "Via dal nazismo tedesco"


"Noi non stiamo nell'euro, stiamo nel marco sostanzialmente", quindi via subito dalla moneta unica, lontani dal "nazismo centrale nord europeo" che "produrrà sempre più schiavi", perché "vogliono colonizzare il sud Europa". Alessandro Di Battista, deputato del Movimento 5 stelle non ha dubbi: l'euro è una zavorra di cui l'Italia deve liberarsi al più presto, per non finire schiava del "nazismo" della Germania e della Bce.
 
Alla Camera per il convegno organizzato dai deputati del M5s dal titolo All'alba di una nuova Europa, Di Battista dice: "Nel programma di Syriza ci sono cose buone, ma non le realizzeranno mai restando nell'euro. Ci sono diversi modi per uscire dall'euro: iniziamo a contrastare questo mantra. Ci dicono se uscite dall'euro si svaluteranno i salari, perderà potere d'acquisto la vostra moneta, ci sarà deflazione, i mutui, la disoccupazione crescerà, il paese perderà competitività industriale: tutto quello che sta succedendo oggi restando nella moneta unica". Applausi dalla platea e allora lui insiste: serve "una banca pubblica nazionalizzata che emetta e stampi moneta. E' un modo per dare a un popolo, a un governo, un potere: una politica monetaria, fiscale, valutaria. Sono degli strumenti per uscire dalla crisi, giocarci, tutti lo fanno, ma oggi non abbiamo questo potere".
 
A chi gli chiede se il movimento guarda a Syriza e Podemos, se può esistere un dialogo con questi due partiti, Di Battista risponde: "Noi dilaoghiamo con tutti, in Europa abbiamo costruito con Farage". All'orizzonte il progetto è di coinvolgere l'Europa meridionale in un'alternativa all'Eurozona: "Se le economie dei tre Paesi dell'Europa meridionale si unissero, sarebbe il terzo Pil mondiale dopo Cina e Usa".

Tags:
di battistagermanianazista

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.