A- A+
Politica

Non c'e' guerra senza esercito. E se e' una 'guerra dei venti anni' quella richiamata da Silvio Berlusconi a proprio danno, ecco che arriva anche l'Esercito di Silvio, con tanto di "dichiarazione di arruolamento", e organizzazione in "reggimenti". Di suo, a quanto pare, in questa iniziativa il Cavaliere c'e' solo nella foto-ricordo che lo ritrae insieme a uno degli animatori del progetto, Simone Furlan, che dal sito web dell'iniziativa (esercitodellaliberta') spiega come "arriva un momento nella vita in cui capisci che combattere per un ideale non e' piu' una scelta, ma un obbligo".

E allora, "arruolati anche tu, siamo un esercito pacifico ma determinato, siamo l'esercito della liberta'", e' l'appello. "Noi della societa' civile siamo stati spettatori inermi della 'Guerra dei Vent'anni' che ha visto Silvio Berlusconi combattere e difendersi da accuse infamanti di ogni genere, frutto di una persecuzione giudiziaria senza precedenti nella storia", scrive ancora Furlan. "Dobbiamo lanciare un messaggio chiaro ai detrattori del Presidente Berlusconi.

Devono sapere - avverte - che quand'anche lo condannassero o lo rendessero ineleggibile, non lo sconfiggeranno mai politicamente, poiche' noi saremo schierati al suo fianco, pronti a supportarlo, a raccogliere la sua incredibile eredita' politica, i suoi valori e ideali e portarli avanti con lui". Il modulo di arruolamento on line prevede le seguenti dichiarazioni: "Di volermi arruolare nell'Esercito di Silvio per difendere il presidente Berlusconi e combattere al suo fianco la Guerra dei Vent'anni; di riconoscermi in lui, nel suo pensiero, nei suoi ideali e nel suo operato; di volermi battere per la liberta', per una Italia libera e democratica; di essere pronto a partecipare ad eventi o manifestazioni in supporto del Presidente Berlusconi per affermare il principio che la sovranita' popolare non puo' essere sovvertita in alcun modo tranne attraverso l'azione politica".

Per chi ritiene, come avrebbe detto Napoleone, di avere il bastone da Maresciallo nel proprio zaino, e siccome, spiega il sito "stiamo strutturando l'esercito sul territorio nazionale", "se desideri comandare un reggimento, impegnarti a gestire gli arruolati della tua zona, a reclutare nuove leve per la causa della difesa di Silvio, a promuovere iniziative e manifestazioni sul tuo territorio e a partecipare attivamente a quelle organizzate a livello centrale" non c'e' che da spedire "una tua foto ed una breve motivazione del perche' ami Silvio" utilizzando l'apposito form. "Sarai presto contattato dallo staff per essere inserito nel portale", e' la promessa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconiesercito
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.