A- A+
Politica

Pace fatta dentro la maggioranza sugli emendamenti 'discussi' al ddl che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti. Nel comitato dei nove il Pdl, con la relatrice del Pdl Mariastella Gelmini, ha fatto marcia indietro sulla richiesta di innalzare il tetto previsto per le donazioni e le fideiussioni dei privati. Si torna, dunque, con la formalizzazione dell'emendamento, all'accordo iniziale trovato con Pd e Scelta civica, che fissa un tetto di 300mila euro, con un meccanismo progressivo per l'entrata in vigore da qui al 2017.

Passa anche la cosiddetta norma salva-Forza italia diventa pro-colombe del Pdl. Durante il comitato dei nove della commissione affari costituzionali della camera sul ddl partiti, l'emendamento a prima firma del tesoriere del pdl, maurizio bianconi, viene riformulato prevedendo che potranno beneficiare dei finanziamenti anche le forze politiche che abbiano un gruppo parlamentare autonomo. Basteranno cioè almeno 20 deputati alla Camera e 10 senatori al Senato per avere contributi anche se il nuovo gruppo non fa riferimento a un partito che si è presentato alle ultime elezioni.

Un accordo che stempera il clima teso della giornata. La mattinata si è aperta con una provocazione del M5S che ha spinto la vicepresidente della Camera, Marina Sereni, a sospendere i lavori. A infiammare gli animi è stato Riccardo Fraccaro del M5s che, rivolgendosi ai deputati, ha detto: "Continueremo a chiamarvi ladri". Reazione immediata degli altri parlamentari. Fra gli esponenti del Pd, molti hanno lasciato la Camera. La tensione cresce e su twitter Giulia De Vita, deputata stellata, scrive: "Cori da stadio, ci urlano "Fuori! Fuori!", Sc prende in mano una scarpa, seduta sospesa".

Dopo la sospensione, Fraccaro pubblica un messaggio su Facebook: "Mi sono limitato a smontare pezzo per pezzo un provvedimento farlocco come quello sul finanziamento pubblico ai partiti".  Mentre Marina Sereni, vice presidente della Camera e presidente di turno al momento della sospensione dell'Aula, spiega: "La riunione della Conferenza dei capigruppo si è conclusa opportunamente avvertendo tutti i gruppi, e il M5S in particolare dopo gli episodi di questa mattina, che non saranno tollerate in aula ingiurie nei confronti del Parlamento e dei parlamentari".


 

Tags:
finanzianto ai partitim5s
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.