BANNER

Roberto Giachetti ha lanciato la proposta di una giornata di digiuno di massa per chiedere

la riforma della legge elettorale, magari il prrmo dicembre, alla vigilia della decisione della Consulta sul Porcellum. Il deputato del Pd, giunto al 50esimo giorno di sciopero della fame, non ha intenzione di mollare anche se le analisi di qualche giorno fa mostrano "un inevitabile peggioramento della situazione", come ha raccontato sul suo blog. Nonostante i consigli del medico "avanti dobbiamo andare. Penso che qualche primo possibile risultato non sia lontano, e' dunque fondamentale non mollare ora", ha sottolineato. 

"Mercoledi' prossimo la commissione Affari Costituzionali del Senato ha in calendario il voto sull'ordine del giorno di Calderoli per il ritorno al Mattarellum", ha ricordato Giachetti. "Temo che l'intenzione prevalente sia quella di rinviare ancora aspettando, come denuncio da tempo, che sia la Corte a pronunciarsi prima del Parlamento. Io insisto perche' invece si vada al voto", ha detto. "Se dovesse passare l'ordine del giorno significa che almeno in Commissione la maggioranza per una legge che ci riporti al Mattarellum c'e'. Se dovesse venire bocciato sarebbe evidente che al Senato non ci sono i numeri per nessuna legge e non ci sarebbe piu' una sola ragione per tenere li' il dibattito", ha ribadito.

"Penso allora che la nostra mobilitazione debba crescere. Perche' non concentrare su domenica 1 dicembre un giorno di digiuno di massa a 48 ore dalla decisione della Corte Costituzionale? Magari immaginando un'iniziativa a Roma nella quale poterci incontrare e organizzare il rilancio della nostra iniziativa? Pensiamoci e a breve decidiamo", ha chiesto

2013-11-25T16:38:53.68+01:002013-11-25T16:38:00+01:00truetrue1546116falsefalse6Politica/politica4130890715462013-11-25T16:38:53.76+01:0015462013-11-25T17:53:56.087+01:000/politica/giachetti-pd-primo-dicembre-digiuno251113false2013-11-25T16:40:56.61+01:00308907it-IT102013-11-25T16:38:00"] }
A- A+
Politica

 

 

roberto giachetti

BANNER

Roberto Giachetti ha lanciato la proposta di una giornata di digiuno di massa per chiedere

la riforma della legge elettorale, magari il prrmo dicembre, alla vigilia della decisione della Consulta sul Porcellum. Il deputato del Pd, giunto al 50esimo giorno di sciopero della fame, non ha intenzione di mollare anche se le analisi di qualche giorno fa mostrano "un inevitabile peggioramento della situazione", come ha raccontato sul suo blog. Nonostante i consigli del medico "avanti dobbiamo andare. Penso che qualche primo possibile risultato non sia lontano, e' dunque fondamentale non mollare ora", ha sottolineato. 

"Mercoledi' prossimo la commissione Affari Costituzionali del Senato ha in calendario il voto sull'ordine del giorno di Calderoli per il ritorno al Mattarellum", ha ricordato Giachetti. "Temo che l'intenzione prevalente sia quella di rinviare ancora aspettando, come denuncio da tempo, che sia la Corte a pronunciarsi prima del Parlamento. Io insisto perche' invece si vada al voto", ha detto. "Se dovesse passare l'ordine del giorno significa che almeno in Commissione la maggioranza per una legge che ci riporti al Mattarellum c'e'. Se dovesse venire bocciato sarebbe evidente che al Senato non ci sono i numeri per nessuna legge e non ci sarebbe piu' una sola ragione per tenere li' il dibattito", ha ribadito.

"Penso allora che la nostra mobilitazione debba crescere. Perche' non concentrare su domenica 1 dicembre un giorno di digiuno di massa a 48 ore dalla decisione della Corte Costituzionale? Magari immaginando un'iniziativa a Roma nella quale poterci incontrare e organizzare il rilancio della nostra iniziativa? Pensiamoci e a breve decidiamo", ha chiesto

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giachettidigiuno di massa
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.