A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani
 twitter@Tommaso5mani

Napolitano il gran tessitore. Negli ultimi due anni l'inquilino del Quirinale ha dimostrato di essere un fine politico e soprattutto un uomo indipendente e coerente ai propri principi e valori. Lo si è visto nell'ultima decisione, quella di non mandare Bersani in Parlamento a chiedere la fiducia. Che cosa avrebbe avuto da perdere l'ex militante del Partito comunista? Nulla, anzi, avrebbe avuto il plauso del Pd che da settimane chiede di provare ad andare in Aula. E avrebbe ripagato il segretario dello sgambetto che gli fece due anni fa, quando lo convinse a non andare ad elezioni dopo il passo indietro di Berlusconi, assicurandogli che Monti non sarebbe mai sceso in politica. Una meritata conclusione del mandato.

Ma il senso dello Stato di Re Giorgio non gli ha permesso di anteporre il suo interesse personale al bene del Paese. La decisione deve essere stata sofferta, tanto più che il settennato di Napolitano scadrà tra quindici giorni. Ma l'inquilino del Quirinale non poteva permettere di dare vita ad un governo zoppo, senza i numeri per varare alcunché, se non gestire l'ordinaria amministrazione. Da qui alle prossime elezioni i mercati ci avrebbero fatti neri con lo spread frenetico e famelico come un pitbull.

Il Presidente della Repubblica ha dato dimostrazione di pensare per prima cosa al bene del Paese, indipendentemente dalle simpatie e dalla propria storia. Tra quindici giorni Napolitano si potrà riposare nella sua Stromboli, ma nelle orecchie sentirà ancora le maledizioni di Vendola e Bersani, che fino alla fine volevano andare alla prova dei voti in Parlamento.


 

Tags:
napolitanoparlamento
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.