A- A+
Politica
Governo, Berlusconi: ”Noi saremo leali Draghi resti in carica fino al 2023”

Berlusconi, vertice di Forza Italia in vista del voto sulla manovra e sul governo: "Draghi resti in carica fino al 2023"
 

"Saremo i primi a collaborare lealmente all'attivita' di questo governo, che deve rimanere in carica per tutto il tempo necessario, fino al 2023, fin quando saremo usciti dall'emergenza". Cosi' Silvio Berlusconi in un intervento a Villa Gernetto.

"Care amiche, cari amici, prima di tutto voglio darvi un cordiale benvenuto qui nella nostra Universita' della Liberta': un luogo di studio, di ricerca, di insegnamento delle nostre idee, delle idee liberali, cristiane, europeiste, garantiste", ha esordito Berlusconi. "Le idee sulle quali si basa Forza Italia, le idee che fanno di Forza Italia qualcosa di unico nel panorama politico del nostro Paese. Stiamo fronteggiando l'emergenza sanitaria ed economica piu' grave del dopoguerra. Mai come oggi gli italiani a chi li governa chiedono buonsenso, chiedono equilibrio, chiedono competenza - ha proseguito -. Queste sono le caratteristiche che noi mettiamo in campo ogni giorno e sono le ragioni per le quali per primi abbiamo chiesto di dare vita a un governo di emergenza come quello presieduto da Mario Draghi, nel quale tutte le forze politiche hanno messo da parte qualcosa della propria identita', per rimboccarsi le maniche insieme. Questo governo, il governo Draghi e' un governo di coalizione, una coalizione anomala che riunisce forze politiche che sono naturalmente antagoniste. Da loro non possiamo ovviamente attenderci le stesse scelte che realizzerebbe un governo di centro-destra".

"Pero' dobbiamo dare atto che la gran parte delle nostre proposte sono state accolte e realizzate, sia per quanto riguarda il contrasto alla pandemia sia per quanto riguarda le scelte di politica economica - ha sottolineato -. Del resto le nostre sono scelte ispirate al buon senso e alla ragionevolezza, e grazie a queste scelte per il momento l'Italia e' uno dei paesi che stanno ottenendo i migliori risultati in Europa, sia sul piano sanitario che su quello economico. Dunque saremo i primi a collaborare lealmente all'attivita' di rappresentativa, un sistema che non ha alternative nel modelloquesto governo, che deve rimanere in carica per tutto il tempo necessario, fino al 2023, fin quando saremo usciti dall'emergenza. Allora si potra' tornare alla naturale alternanza fra due schieramenti in competizione fra loro". 

Manovra: Berlusconi, chiederemo proroga bonus e via cartelle 

"Ho presieduto a Villa Gernetto una riunione di Forza Italia sulla legge di Bilancio. Questa legge finalmente abbassa le tasse, come avevamo chiesto e come e' giusto in un momento storico come quello che stiamo vivendo, ma puo' essere migliorata con l'estensione del taglio dell'Irap, che abbiamo sempre definito 'imposta rapina', alle aziende e dell'Irpef per i lavoratori. Proporremo in occasione del prossimo passaggio parlamentare e in occasione dell'incontro della nostra delegazione con il presidente del Consiglio Mario Draghi di mantenere i bonus edilizi e di estenderli anche alle case monofamiliari e agli impianti sportivi e un differimento delle cartelle esattoriali e degli altri adempimenti fiscali al 2022". Cosi' il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi su Instagram

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    berlusconigoverno
    in evidenza
    Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

    Meteo, offensiva siberiana

    Neve e gelo all'assalto dell'Italia
    Le previsioni sono da brivido

    i più visti
    in vetrina
    Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

    Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


    casa, immobiliare
    motori
    Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano

    Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.