A- A+
Politica
Governo, cala la fiducia. Elezioni anticipate, si rafforza l'idea in Meloni

Sondaggi, Fdi annienta il Pd. Ma cala a picco la fiducia nel governo Meloni

Cala la fiducia in Meloni, ma non nel suo partito. Gli ultimi sondaggi realizzati da Ixè mettono in luce un fenomeno teorizzato da molti: la fine della “luna di miele” tra il governo Meloni e gli italiani.

Infatti, mentre la fiducia nell’esecutivo scende di 8 punti rispetto allo scorso anno fermandosi al 42%, il partito della premier Meloni sale, rispetto alla rilevazione del 19 giugno, dello 0,2%, raggiungendo il 30,4%. Staccato nettamente dunque, di quasi dieci punti, il Partito Democratico, il quale, seppur in crescita, non supera il 20,8%. Sale anche il Movimento 5 Stelle, al 17,1%. Calano invece sia Lega che Forza Italia, al 7,4% e al 5,9%. Sale invece il terzetto Sinistra Italiana e Verdi, Azione e Italia Viva.

LEGGI ANCHE: Superbonus, Fi rilancia: "Sì alla proroga". Nuovo fronte nella maggioranza

E questi dati rafforzano in Meloni l'idea di andare alle elezioni anticipate. Scenario, questo, teorizzato da Luigi Bisignani, ospite della sesta edizione della Piazza, kermesse di Affaritaliani.it. Nel suo intervento, l'ex giornalista aveva lanciato l'ipotesi su un possibile ritorno alle urne prima della fine del mandato della Meloni. "La premier potrebbe decidere di andare subito alle elezioni", aveva dichiarato. E le argomentazioni erano relative al momento politico. La premier, viste le divisioni interne alla Destra, rischia col passare del tempo e in vista delle Europee di disperdere il suo attuale consenso e le elezioni anticipate le consentirebbero anche di ridimensionare i suoi attuali alleati: la Lega di Salvini e Forza Italia di Tajani.

Istituto Ixè - Intenzioni di voto 14/9/2023Istituto Ixè - Intenzioni di voto 14/9/2023
 

L’intesa tra Fratoianni e Bonelli è al 4,4%, il partito di Calenda al 3,6%, quello di Matteo Renzi al 2,7%. Entrambi i partiti del Terzo Polo crescono di mezzo punto percentuale. A seguire: Per l’Italia con Paragone al 2%, +Europa all’1,8%, Noi Moderati e altri di centro destra all’1,4%, altri al 2,5%. Altissima la percentuale degli indecisi: al 44,4%. A livello di coalizioni, il centrodestra è al 45,1%. Il centrosinistra neanche si avvicina lontanamente: Pd con +Europa e Sinistra Italia e Verdi sono al 27%.

Ma il discorso cambia se si parla di fiducia nei leader politici. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è saldamente il più amato dagli italiani: è al 79%. Ixé include tra i leader in campo anche l’ex premier Mario Draghi, fresco dell’incarico della Presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen a stilare un rapporto sulla competitività europea, al 61%. Seguono Meloni al 43%, Conte al 34%, Schlein e Tajani al 31, Salvini al 25, Calenda al 24, Fratoianni al 21 e Renzi al 16%.

Istituto Ixè - Intenzioni di voto 14/9/2023Istituto Ixè - Intenzioni di voto 14/9/2023
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fratelli d'italiameloni





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti

Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti


motori
MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.