A- A+
Politica
Governo, ok Meloni sull’Ucraina. Il Csx non ricorra alle “Berluscomiche”

Ucraina, bene Giorgia Meloni a sostegno di Kiev e contro le parole di Berlusconi

La narrazione di nonno B. sulla guerra in Ucraina è analoga a quella di Putin e opposta a quella di Bonn, Parigi, Washington. Ineccepibile la “bocciatura” di Enrico Letta e Giuseppe Conte, che la comunicheranno a Mattarella. Bene Giorgia Meloni, che ha riaffermato il sostegno del nostro Paese all’Ucraina e la linea atlantica dell’Italia.

Non può diventare ministro Esteri, Antonio Tajani, da sempre silenzioso e obbediente all’attempato ex leader. Giorgia Meloni - che domani dovrebbe avere l’incarico da Mattarella di formare il nuovo governo e lunedì incontrare Macron - riaffermi la linea atlantica ed europeista dell’Italia e la piena solidarietà al popolo ucraino, aggredito da PutinCarlo Nordio, deputato di FdI ed ex alto magistrato, sarà il nuovo Guardasigilli.

Oltre al servo encomio di Putin e all’elezione dell’anti-Meloni, Licia Ronzulli, a capogruppo dei pochi senatori di FI, va stigmatizzata  la chiamata in causa dell’”uomo”- come lo ha definito l’attempato senatore di Arcore - della Meloni, Andrea Giambruno, che lavora a Mediaset. Lo ha fatto due giorni dopo l’affermazione della Presidente di “Fratelli d’Italia” (“Non sono ricattabile!”, come un Fini qualunque, avrebbe potuto aggiungere).

Il Centrosinistra dovrebbe cercare di riprendere i contatti con quei settori della società italiana, che non sono andati a votare o hanno premiato Giorgia Meloni, invece di puntare sulle “Berluscomiche”(Travaglio dixit) di un attempato ex leader che - come ha vergato da Michele Serra - “era fuori controllo da giovane, figuriamoci adesso...”.

Due gli interrogativi che circolano tra Montecitorio e Palazzo Madama, ma non appassionano affatto la maggioranza degli italiani: dopo Camera e Senato, il Centrodestra oserà indicare anche ministri di Centrodestra? Ve la immaginate la scena e le mosse, che farà nonno Berlusconi, al Quirinale, con Meloni e Salvini, davanti alle telecamere, dopo l’incontro con Sergio Mattarella, temuto, crediamo, dallo stesso Capo dello Stato?

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconigovernomeloniucraina





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.