Dopo Maria Novella Oppo dell'Unità, Beppe Grillo sul suo blog mette anche il giornalista di Repubblica Francesco Merlo nella sua rubrica 'Il giornalista del giorno', che raccoglie i giornalisti che parlano male del Movimento. Sotto accusa l'articolo di Merlo che rispondeva al lancio della rubrica e che non è stato apprezzato dal movimento.

In particolare, la redazione del blog di Grillo ha pubblicato il seguente estratto del pezzo 'Il manganello di Grillo', senza aggiungere nessun commento: "Certo anche io sono un giornalista e non mi fa piacere che già domani potrei essere esposto (ancora una volta) alla gogna. Ma è giusto ricordare che gli ultimi elenchi di giornalisti, le ultime schedature di 'obiettivi sensibili', le hanno fatte in Italia quelli che poi, dopo qualche anno, aspettarono in via Solferino Walter Tobagi. E, a ritroso, i camorristi che inseguirono la Mehari di Giancarlo Siani e i mafiosi che pedinarono Pippo Fava sino alla sede del teatro stabile di Catania. È vero che Grillo non è ancora terrorista né camorrista né mafioso. Sempre più però il suo codice di violenza, i suoi roghi, le sue scomuniche, i suoi avvertimenti, i suoi manganelli foscamente rimandano alla 'sgrammatica' dei terroristi, dei camorristi, dei mafiosi".

 

2013-12-08T19:39:10.393+01:002013-12-08T19:39:00+01:00truetrue1006116falsefalse6Politica/politica4131064213562013-12-08T19:39:10.457+01:0013562013-12-08T20:07:19.813+01:000/politica/grillo-mette-tra-i-giornalisti081213false2013-12-08T19:42:52.297+01:00310642it-IT102013-12-08T19:39:00"] }
A- A+
Politica
grillo vacanza 500 1
 

Dopo Maria Novella Oppo dell'Unità, Beppe Grillo sul suo blog mette anche il giornalista di Repubblica Francesco Merlo nella sua rubrica 'Il giornalista del giorno', che raccoglie i giornalisti che parlano male del Movimento. Sotto accusa l'articolo di Merlo che rispondeva al lancio della rubrica e che non è stato apprezzato dal movimento.

In particolare, la redazione del blog di Grillo ha pubblicato il seguente estratto del pezzo 'Il manganello di Grillo', senza aggiungere nessun commento: "Certo anche io sono un giornalista e non mi fa piacere che già domani potrei essere esposto (ancora una volta) alla gogna. Ma è giusto ricordare che gli ultimi elenchi di giornalisti, le ultime schedature di 'obiettivi sensibili', le hanno fatte in Italia quelli che poi, dopo qualche anno, aspettarono in via Solferino Walter Tobagi. E, a ritroso, i camorristi che inseguirono la Mehari di Giancarlo Siani e i mafiosi che pedinarono Pippo Fava sino alla sede del teatro stabile di Catania. È vero che Grillo non è ancora terrorista né camorrista né mafioso. Sempre più però il suo codice di violenza, i suoi roghi, le sue scomuniche, i suoi avvertimenti, i suoi manganelli foscamente rimandano alla 'sgrammatica' dei terroristi, dei camorristi, dei mafiosi".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
merlom5s
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.