A- A+
Politica


 

movimento 5 stelle

Diario di un anonimo deputato, o senatore non e' chiaro, del Movimento 5 Stelle. A ospitarlo e' oggi il blog di Beppe Grillo, in un post dal titolo 'Lettera di un parlamentare dal Palazzo". Nel lungo racconto, il 'cittadino' dell'M5S ammette "la paura" e la "solitudine" che a volte prova a Montecitorio o in Senato. E se la prende con i "giornalisti cavallette", 'casta di Palazzo', che tempestano i parlamentari di domande ma alla fine scrivono solo "gossip, retroscena, se non vere e proprie falsita'". E non e' tenero neppure con i colleghi degli altri partiti che certo ora "hanno paura" dell'M5s, ma "votano le stesse cose, dicono le stesse bugie, e hanno lo stesso odore, quello che si sente nelle camere di obitorio, davanti ai morti". A cambiare le cose ci pensera' il Movimento, assicura il parlamentare, "con la forza della rete". Da qui l'appello finale: "Non lasciateci soli". Al mattino, "i primi a farsi avanti come cavallette sono i giornalisti. La mattina ti sorridono sempre", spiega, "per un attimo mi dimentico che da mesi quasi tutti i giornali non pubblicano una riga sui nostri lavori, ma solo gossip, retroscena, se non vere e proprie falsita'. Ormai so che serve a poco parlare con loro. L'indomani del mio, del nostro lavoro, non si parlera' nei loro articoli. Ma guai a snobbarli, sono una delle caste del Palazzo". "E nel Palazzo poi ci sono le regole, la burocrazia con cui bisogna fare i conti.

A volte ci sentiamo soli. Come quelle persone normali, con vite normali, con sogni normali, che improvvisamente vengono invitate alla feste del Re e devono sottostare ai precetti. Ma questo non e' il palazzo del Re, non e' la Citta' proibita, e' il Parlamento. Ma visto da dentro, questo Palazzo fa paura. E io, noi, non ci possiamo permettere di avere paura", avverte. "Mi chiedo, 'e noi cosa siamo?'. Una setta, burattini nelle mani di Beppe e Gianroberto, semplici comparse a cui sono stati affidati i sogni e la rabbia di milioni di persone? Siamo uomini e donne liberi, quelli che sentono ancora il profumo della vita, quelli che tengono ancora gli occhi grandi sbarrati quando tutte le mattine vediamo i volti degli intoccabili", racconta ancora. Ma quegli 'intoccabili' "adesso hanno paura. Sanno che non siamo come loro", assicura, "siamo quelli che vigilano, controllano e che sono pronti a votare le buone idee, di chiunque siano.

E magari ce ne proponessero una. Ma non ci facciamo prendere in giro. Non ci prendete in giro, questo e' un consiglio", ammonisce. Dunque "smettetela di raccontarci che l'antiberlusconismo esiste ancora. Non esistono piu' soldatini blu e soldatini rossi, ora sono tutti grigi: votano le stesse cose, dicono le stesse bugie, e hanno lo stesso odore, quello che si sente nelle camere di obitorio, davanti ai morti", scrive ancora l'esponente dell'M5S. "Questa politica non proporra' una legge elettorale per i cittadini, non abolira' le province, non abolira' il finanziamento pubblico ai partiti e tantomeno ai giornali, non proporra' il reddito di cittadinanza e non investira' sulla scuola pubblica e sulle imprese. Ne parlano, ne blaterano tutti i giorni. Ma sono annunci, solo spot che devono fare. Ne parlano perche' nel Palazzo sono entrati i cittadini", assicura. "Lo faremo noi, noi, quelli che sono considerati impreparati, ignoranti e stupidi. Noi, con la forza della rete, con la forza delle persone oneste. Faremo piu' in fretta possibile. Ci riusciamo, perche' non siamo soli. Ma voi non lasciateci soli", e' l'appello finale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
diariogrillino
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.