A- A+
Politica

di Da. Bo.

Monti è una brava persona. Non è onorevole, ma questa volta Italia-Germania è finita 2 a 0 a tavolino. Ci ha pensato lo staff di Mario Monti a risolvere la partita. E' bastata una dichiarazione del Professore: "La Merkel teme l'affermarsi di partiti di sinistra soprattutto in un anno elettorale per lei, credo che non abbia nessuna voglia di vedere arrivare il Pd al governo", e le squadre sono rimaste negli spogliatoi. L'amore degli italiani per "l'alleato germanico" è datato, e sapere che la Merkel (nonostante la tempestiva smentita del portavoce) non vuole vedere al governo Bersani, può aver convinto un discreto numero di indecisi ad accordare fiducia al coriaceo tacchino. Il Professore, imbeccato dallo staff, aveva iniziato di buonora a straparlare. Fedele al motto della casa "un'ora sul pero l'ora dopo sul melo", in Rai aveva detto che Bersani (per misurare le sue capacità di governo) andava testato. Si testato. Perché uno che ha fatto il presidente della regione Emilia Romagna, poi il ministro dell'industria, poi il segretario del primo partito italiano, dovrebbe andare in Bocconi a smacchiare qualche ermellino, così, giusto per essere testato.

P.S. L'ignara olimpionica Valentina Vezzali ha confessato, papale papale, che il Professore per convincerla a sacrificarsi per la causa (lista monti), le ha spiegato che anche lui, il Professore, ha rinunciato al Quirinale. Si salvi chi può.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
germaniaitaliamonti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.