A- A+
Politica
L'ultima del M5S: "Berlusconi come Totò Riina"

Silvio Berlusconi paragonato a Toto' Riina e Giorgio Napolitano descritto come un "88enne pericoloso". Sono le 'pagelle' del senatore M5S Michele Giarrusso, dai microfoni di La Zanzara su Radio24. "Berlusconi in un altro Paese sarebbe gia' in galera da tanti anni. Domiciliari o servizi sociali? Ma per favore. L'eta' e' commisurata alla pericolosita': se sei un vecchietto inoffensivo si puo' valutare. Ma Riina e Provenzano - e' la tesi di Giarrusso - sono ancora pericolosi anche se vecchi".

"E anche Napolitano - stando sempre all'esponente M5S - e' pericolosissimo: ha 88 anni ma e' lucido e pericoloso. Prendendo un caffe' con Berlusconi hanno affondato la lotta alla mafia". "Il Cavaliere - sostiene ancora Giarrusso - ha ancora una capacita' enorme di delinquere: controlla le tv private, ha un patrimonio esteso e non scordiamoci i rapporti che aveva con Mangano. C'e' gente che e' stata trovata a cena con i mafiosi, Mangano era a cena regolarmente con Berlusconi, vivevano insieme nella stessa villa ed e' stato condannato come capo mafia all'ergastolo".

Tags:
berlusconim5s
in evidenza
"Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!

La kermesse di Affari dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!


in vetrina
Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

Scatti d'Affari
ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


casa, immobiliare
motori
Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi

Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.