A- A+
Politica
La Chiesa "detta" la linea al governo: "Abbassare i toni su Ong e i migranti"

Migranti, cambio di rotta del governo dopo l'avvertimento della Chiesa

Il governo Meloni sulla questione migranti ha deciso di abbassare i toni. Il motivo sarebbe legato non solo alla polemica che si è innescata sulla questione Ocean Viking con la Francia, ma anche per un "avvertimento" - si legge su Repubblica - proveniente dal Vaticano. Ecco una parte dei motivi che hanno indotto l’esecutivo a riannodare il filo della polemica sui migranti e a rinfoderare l’arma dello scontro. La possibilità – qualcosa più di un avvertimento – che se l’Italia avesse insistito sulla linea dell’intransigenza nei confronti delle Ong, allora si sarebbero trovati una opposizione vera.

Non quella dei partiti di minoranza, ma della Chiesa. Con una esposizione pubblica ai massimi livelli. E sarebbe stata un’opposizione con più obiettivi: compreso quello che riguarda la guerra in Ucraina. Il primo a sollevare alcuni dubbi - prosegue Repubblica - è stato Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia ha contattato i ministri forzisti per avvertirli: "Attenzione, su questa posizione rischiamo di metterci contro il Papa".

E per sostanziare il suo allarme - prosegue Repubblica - riferiva di colloqui personali intrattenuti con alcuni rappresentanti della gerarchia ecclesiastica. Alcuni “messaggeri” della Santa Sede si sono poi fatti sentire direttamente con il governo e in particolare con il ministro degli Esteri, Antonio Tajani. Iniziare la legislatura aprendo anche un contenzioso formale con la Santa Sede, avrebbe messo a repentaglio tutti i tentativi del centrodestra di presentarsi come espressione del mondo cattolico.

Anche perché segnali erano stati già recapitati. Prima proprio il Pontefice. Poi i Vescovi italiani hanno chiesto: «Siamo sicuri che la chiusura verso i migranti e i rifugiati e l’indifferenza per le cause che li muovono siano la strategia più efficace e dignitosa?». Tra il Vaticano e Parigi, dunque, la tenaglia stava diventando troppo stretta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
governomigrantipapavaticano





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.