A- A+
Politica
La Germania post Merkel apre le porte a un'alleanza stabile Pd-M5s in Italia

Ieri sera la televisione tedesca ha mostrato un “Triell” di novanta minuti - senza esclusioni di colpi - tra i tre protagonisti della ormai imminente (si vota tra due settimane) elezione del nuovo parlamento e indirettamente del governo, nell’era  post Angela Merkel. Infatti il partito che prenderà più voti avrà diritto alla nomina di Cancelliere.

Anche se Armin Laschet, il successore di Merkel ha messo sulla  difensiva il candidato socialdemocratico (in seguito ad una vicenda di corruzione che ha toccato il suo Ministero proprio in questi giorni ) e la candidata dei Grünen, Annalena Baerbock ha raccolto qualche punto di simpatia in più, l’esito delle elezioni pare scontato. Sul piano della competenza Scholz ha battuto gli altri due e dettato l’agenda per una Germania che non vuole rinunciare al suo Stato sociale anche a costo di aumentare le tasse ai più ricchi

Il tema della solidarietà assieme a quello della „transizione ecologica“ e della digitalizzazione sarà il tema del futuro. Ci sono tutte le premesse per una nuova coalizione politica.
Finisce l‘epoca della Große Koalition e comincia quella Rot- Grün.

Inevitabilmente questo avrà delle conseguenze in Europa e indirettamente anche in Italia. I partiti conservatori sono in difficoltà e questo cambiamento in Germania li indebolisce ulteriormente. Una alleanza stabile tra Pd e il nuovo M5S è perfettamente nella linea di quello che tra poco accadrà in Germania.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    germaniamerkel
    in evidenza
    Ambra, lacrime in diretta "Ci si allontana da chi..."

    Dopo la rottura con Allegri

    Ambra, lacrime in diretta
    "Ci si allontana da chi..."

    i più visti
    in vetrina
    E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche

    E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: sempre più spazioso e versatile il nuovo Tourneo Connect

    Ford: sempre più spazioso e versatile il nuovo Tourneo Connect


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.