A- A+
Politica
Lega tra rigoristi e permissivisti. Fontana o Salvini? Mappa e nomi
Foto LaPresse

"Ordinanza inutile, sono d'accordo con Salvini. Fontana è andato dietro a Sala e Gori". Le parole del senatore Gian Marco Centinaio, ex ministro delle Politiche Agricole e del Turismo nel governo Conte I, risuonano forti e chiare ai piani alti della Lega, proprio nel giorno in cui il Governatore lombardo Attilio Fontana ha firmato l'ordinanza con la quale viene istituito il coprifuoco dalle 23 alle 5 di mattina. Centinaio, lombardo di Pavia, è sicuramente uno degli uomini più vicini alla linea di Matteo Salvini che sul lockdown deciso da Fontana ha più di qualche perplessità, considerando soprattutto le ripercussioni economiche per le categorie della ristorazione e per i gestori di bar e locali della vita notturna.

Nessuno nel Carroccio, di fronte al vertiginoso aumento dei casi positivi di coronavirus, difende la movida selvaggia e tutti sono consapevoli della necessità di prendere provvedimenti seri per limitare la diffusione del Covid-19. Le differenze sono di approccio e di sensibilità rispetto non solo alle esigenze sanitarie, e quindi di restrizioni per contenere la pandemia, ma anche nei confronti delle ripercussioni in particolare sulla categoria del commercio. A sostegno del presidente Fontana, e quindi in prima fila nel mettere l'accento soprattutto sull'aspetto sanitario, c'è sicuramente l'ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, varesino, che già su altre tematiche, come ad esempio la collocazione politica in Europa, ha più volte assunto una linea differente rispetto a quella ufficiale di Salvini.

Con il numero due leghista anche il vice-capogruppo a Montecitorio Fabrizio Cecchetti, di Rho, e il lodigiano (di Codogno) Guido Guidesi, giorgettiano doc, che ha vissuto in prima linea la fase iniziale della pandemia. Paolo Grimoldi, deputato e segretario della Lega Lombarda Salvini Premier, è invece al fianco dell'ex ministro dell'Interno e vicepremier e di Centinaio nel sottolineare con forza anche la preoccupazione per le conseguenze economiche del coprifuoco.

Il piemontese Riccardo Molinari, capogruppo alla Camera, e il lombardo Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega in Senato e per tanti anni uomo di riferimento del Carroccio proprio in Regione, rifiutano qualsiasi logica di contrapposizione interna al partito, si confermano fedeli al segretario e negano ogni divisione tra rigoristi e permissivisti. Anche se, in particolare Romeo, consapevole della grave situazione in Lombardia e a Milano, è particolarmente attento e sensibile anche all'aspetto sanitario, oltre a quello economico. Insomma, nessuna spaccatura ma sensibilità politiche e amministrative differenti.

Loading...
Commenti
    Tags:
    lega fontana salvini covid
    Loading...
    in evidenza
    Governo, restyling per l'M5S: Grillo lancia il nuovo 'Movimento'

    La crisi vissuta con ironia

    Governo, restyling per l'M5S:
    Grillo lancia il nuovo 'Movimento'

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5, Dayane Mello: che siluri contro Tommaso Zorzi

    Grande Fratello Vip 5, Dayane Mello: che siluri contro Tommaso Zorzi


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes entra nel mondo full electric con la EQA

    Mercedes entra nel mondo full electric con la EQA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.