A- A+
Politica
"Manovra, dialogo con le opposizioni. Piace ai mercati, dall'Ue nessun dubbio"
Alberto Gusmeroli

Esercizio provvisorio? "Lo escludo assolutamente"


La Legge di Bilancio arriverà in aula alla Camera il 20 dicembre. Molto tempo dunque per le Commissioni per lavorare sul testo. Ci sarà collaborazione con le opposizioni?
"Ci sarà sicuramente collaborazione perché il momento economico è difficile e tutti dobbiamo pensare al bene del Paese. La manovra ha dedicato due terzi pari a circa 20 miliardi a famiglie e imprese per il caro bollette come promesso in campagna elettorale ma anche come assolutamente necessario per sostenere le aziende che viceversa avrebbero avuto problemi di sostenibilità dell’occupazione o addirittura rischi di chiusura. Abbiamo stanziato aiuti alle famiglie in un inverno che deve evitare di lasciare indietro le fasce più deboli della popolazione.

Non vede il rischio di esercizio provvisorio, considerando i tempi stretti?
"Lo escludo assolutamente, ci sono i tempi necessari all’ascolto delle categorie economiche, le associazioni rappresentative e i tempi del confronto in Parlamento. Alla fine deve prevalere il buonsenso e il bene dell’Italia".

Quali sono le priorità della Lega e su che cosa concentrerete gli emendamenti per eventuali modifiche?
"La manovra ci soddisfa appieno perché non solo destina una parte importantissima ad aiutare famiglie e imprese contro il caro bollette ma avvia tutta una serie di interventi, primi passi di quanto abbiamo promesso in campagna elettorale e alcuni temi da sempre della Lega: l’aumento della miniflat tax da 65.000 a 85.000, la flat tax sugli incrementi di reddito tra il 2023 e il più alto del triennio precedente, alcuni interventi di diminuzione dell’Iva su beni dell’infanzia o quelli per una vera e propria pace fiscale, nessun condono, ma nell’ottica che non è giusto penalizzare chi non è riuscito a pagare le tasse regolarmente dichiarate a causa del Covid o della crisi economica e per questo bisogna aiutarli rimettendoli in bonis. Quache intervento migliorativo è sempre possibile perché ascoltando le categorie economiche sicuramente emergono spunti e idee che spesso possono solo migliorarne il contenuto".

Che cosa risponde a chi sostiene che il governo favorisce autonomi e partite Iva rispetto ai lavoratori dipendenti?
"In manovra abbiamo la conferma della diminuzione di due punti del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti sino a 35.000 euro di reddito, un ulteriore diminuzione di un punto sino a redditi di 20.000 euro da lavoro dipendente, la diminuzione delle imposte sugli incentivi di produzione e gli incentivi alla trasformazione da lavoro dipendente a tempo determinato in tempo indeterminato, sono alcuni esempi di interventi in manovra, così come ne potrei fare per il lavoro autonomo. Bisogna evitare di creare divisioni tra le categorie di lavoratori, tutti vanno aiutati perché tutti stanno soffrendo le difficoltà della crisi economica".

Dall'Europa pare che ci siano dubbi in particolare su tetto al contante e limiti per il Pos. Non c'è il timore che torni l'Ue che guarda male all'Italia quando governa il Centrodestra?
"Non mi sembra anzi se devo dire è stato importante e significativo che la manovra abbia avuto una buona accoglienza dai mercati, ora approviamola e vediamone poi i frutti nel nuovo anno magari con risultati migliori rispetto a quanto segnino attualmente le previsioni economiche per il 2023".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
legge di bilancio alberto gusmeroli





in evidenza
Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

Che show a Belve!

Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.