A- A+
Politica

"Noi adesso dobbiamo ancor piu' insistere: con un parlamento illegittimo, con pregiudicati che dettano l'agenda al presidente del consiglio, con questa gente che ha definito il semplice concetto di reddito di cittadinanza una 'nozione divisiva', non vogliamo avere a che fare". Ennesima bordata dall'M5S al Palazzo. E' il capogruppo al Senato, Nicola Morra, a rivolgere una sorta di 'ultimatum' dicendo: "Che si consegnino al passato, che accettino il giudizio degli elettori, il piu' presto possibile e senza procurare altri danni".

"Stiamo arrivando ad un punto di non ritorno. Stiamo arrivando sl momento decisivo", dice ancora l'esponente M5s che prende spunto dai quotidiani di oggi per osservare che "leggo che per blindare il governo letta, qualcuno gia' starebbe sondando l'ipotesi di una ventina di senatori pdl disposti a sostenere cmq l'esecutivo, venendo fuori dal loro gruppo. Dopo aver sperato che il m5s si spaccasse, cedendo alle lusinghe del potere, di una responsabilita' che avrebbe dovuto irretire tanti, le forze della conservazione - accusa - provano disperatamente qualunque escamotage pur di salvarsi". "Ma - rimarca Morra - stanno sempre piu' dimostrando agli italiani, malgrado l'opera mistificatrice di tanti giornali e di tante tv, quale sia la loro vera natura: blocchi di potere e di privilegio, caste chiuse e monopolistiche, compattate dall'istinto di sopravvivenza e soltanto da quello. Non un ideale, non un valore, non il rispetto delle regole democratiche. La stessa polemica sollevata da Giachetti contro la Finocchiaro sulla doppiezza di parti del pd/pdl sulla riforma della legge elettorale la dice lunga", dice ancora. "Noi - annuncia dalla sua pagina Fb - promuoveremo un'azione di governo che avra' i cittadini come destinatari fondamentali, mandando chiaramente le lobbies che finora hanno condizionato questi decenni funesti a... raccogliere mazzolini di violette nei prati inquinati dalle loro discariche, dai loro veleni. Magari sotto le ciminiere tossiche dell'ILVA".

 

Tags:
m5s

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.