A- A+
Politica
Manovra, Landini incontra Draghi: "Insoddisfatto, valutiamo sciopero generale”

Manovra, Landini: giudizio domani senza risposte mobilitazione 

Il governo "si e' riservato di riflettere e far sapere ai sindacati cosa ha deciso" su fisco, pensioni e precarieta' del lavoro: "la valutaizone definitiva" di Cgil, Cisl e Uil sara' quindi fatta domani. Lo ha riferito il leader Cgil Maurizio Lanidni, al termine dell'incontro a palazzo Chigi. "Se su pensioni, fisco e precarieta' le cose rimangono come adesso, il giudizio e' di insuffienza e sara' necessario proseguire le mobilitazioni e valutare insieme quali iniziative mettere in campo".

Manovra, Landini: decontrobuzione una tantum per quest'anno 

Il governo ha indicato ai sindacati la disponibilita' di 2 miliardi in piu' e la possibilita' di "una decontribuzione una tantum per quest'anno", ha spiegato Landini. Pur essendoci questa disponibilita' per i sindacati non e' sufficiente anche perche' "non si e' capito chi riguarderebbe come verrebba spesa", ha detto.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    draghilandinimanovra
    in evidenza
    Covid, Italia come la Concordia I "capitani" abbandonano la nave

    Ironia social

    Covid, Italia come la Concordia
    I "capitani" abbandonano la nave

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

    Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


    casa, immobiliare
    motori
    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.