A- A+
Politica
Meloni: "Fuga Uss? Colpa di un organo dello Stato". Nordio indaga sulle toghe
Giorgia Meloni e Carlo Nordio

Fuga Artem Uss, tra caso internazionale e ispezioni ai giudici

Artem Uss, il russo fuggito dai domiciliari in Italia e tornato in Siberia è un caso internazionale ormai. La conferma è arrivata ieri, quando la premier Meloni è stata sentita dal Copasir. Dopo due ore e mezzo a porte chiuse, accompagnata dalla responsabile del Dis Elisabetta Belloni e dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano, - si legge sul Fatto Quotidiano - ufficialmente è uscita solo una dichiarazione. E riguarda il caso di Artem Uss, l’uomo d’affari russo accusato di spionaggio evaso dagli arresti domiciliari. Poco dopo la fine dell’audizione, è l’agenzia Agi a dare notizia di una frase di Meloni: "Non è stata colpa del governo, ma di un altro organo dello Stato" è il passaggio riportato dall’agenzia che cita diversi esponenti del Copasir. In questo modo la premier sembra accusare i magistrati di Milano per la fuga del russo, salvando così i Servizi.

Giallo sul reale motivo della convocazione. Nella sua audizione la premier si sarebbe soffermata su un’analisi della situazione politica internazionale, tra cui la guerra. Il caso però resta, - prosegue il Fatto - perché poco dopo interviene il ministero della Giustizia che annuncia un’ispezione nei confronti dei magistrati milanesi. Nordio vuole capire come è stato gestito il caso di Uss, fuggito il 22 marzo scorso da una villa di Basiglio (Milano) dove si trovava in detenzione domiciliare dopo essere stato fermato a Malpensa per un mandato di cattura internazionale emesso dagli Usa in relazione a un traffico illecito di tecnologia bellica. Sotto accusa, da parte del governo, resta la scelta della Corte di Appello di mettere Uss ai domiciliari, nonostante gli avvertimenti degli stessi Usa su un reale pericolo di fuga.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
artem uss





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.