A- A+
Politica
Mes, Meloni e Giorgetti per la ratifica. Ma Lega e Fi non vogliono firmare

 

Linea dura di Carroccio e azzurri. Tajani: “È una riforma poco europeista”

Il via libera della Corte costituzionale tedesca al Mes sta incontrando il gelo all'interno del governo. "La mia forza politica ha espresso la sua riserva sul regolamento del Mes, in particolare per quanto riguarda il mancato controllo della guida del Mes da parte ad esempio del Parlamento europeo. Per quanto ci riguarda è una riforma poco europeista" ha detto il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, parlando con i giornalisti a margine del vertice Eu Med di Alicante. 

Dopo la decisione della Corte tedesca sul Mes, "vedremo cosa deciderà il Parlamento. Ci sono delle riserve e delle perplessità anche da parte di forze politiche della maggioranza", ha aggiunto Tajani. E se lo dice l'europeista inquilino della Farnesina, figurarsi gli altri. Non a caso la Stampa parla di una "maggioranza resta divisa sul Mes, e il governo sceglie una posizione attendista".

Secondo la Stampa, "la premier Giorgia Meloni e il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti buttano la palla avanti, rinviano il problema, ma se l’Italia si troverà ad essere l’unico Paese a non aver approvato il Meccanismo europeo di stabilità «si aprirà un problema»". Ma, sottolineano dal governo a La Stampa, "«restiamo contrari all’utilizzo del Mes». Quindi, si può arrivare al via libera sul fondo Salva-Stati, ma Palazzo Chigi non ha alcuna intenzione di chiedere gli aiuti, perché, è il ragionamento che si fa negli uffici della presidenza del Consiglio, «può imporre misure che non convengono all’Italia, che vanno contro il nostro interesse nazionale». Se dentro Fratelli d’Italia si respira un clima di realismo, nella Lega targata Matteo Salvini il Mes è visto ancora come il diavolo". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
governomestensioni





in evidenza
Affari in rete

Guarda il video

Affari in rete


in vetrina
Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso

Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso


motori
MINI Aceman: innovazione e stile nel nuovo crossover elettrico

MINI Aceman: innovazione e stile nel nuovo crossover elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.