A- A+
Politica
Migranti e asse con Berlino, perchè Macron non può fare a meno della Meloni
Emmanuel Macron e Giorgia Meloni

Macron e Meloni, dopo le tensioni la distanza s'accorcia: la premier centrale nella politica estera Ue 

"Non leggerei la politica estera come materia di due ragazzini che litigano e fanno pace. Ci sono interessi delle nazioni che vengono prima di tutto e mi pare che ci siano diversi punti comuni tra Italia e Francia", dice Giorgia Meloni all’ambasciata d’Italia a Parigi, la sera, durante il ricevimento per la candidatura di Roma a Expo 2030. Poco prima la premier italiana aveva incontrato all’Eliseo il presidente francese Emmanuel Macron per un colloquio durato un’ora e 40 minuti, molto più del previsto.

Dopo mesi di scaramucce diplomatiche tra i due paesi, soprattutto per opera delle inopportune accuse da parte dei francesi sul tema migranti, alla fine il presidente francese ha evidentemente capito che occorreva un cambio di strategia. I tentativi di indebolirla non hanno sortito nessun effetto, se non forse quello di avvicinare ulteriormente Italia e Germania, anche in chiave anti francese.

LEGGI ANCHE: "D'accordo su migranti e patto di stabilità". Asse Meloni-Macron in Francia

Il pragmatismo e l’attivismo della Meloni in politica estera hanno certamente piacevolmente sorpreso mezza Europa e non solo. E Macron, che mestamente da tempo ha dovuto tenere a freno le sue ambizioni di sostituire la leadership della Merkel in Europa, evidentemente lo deve aver capito ed ha dovuto fare buon viso a cattivo gioco. “I rapporti con Roma sono migliori di quelli con Berlino”, ha sottolineato un esponente della presidenza francese, evidenziando plasticamente la crisi dell’asse franco tedesco, di cui la Meloni ha saputo approfittare con grande maestria, inserendosi nella contesa e diventando come una sorta di terzo polo tra le due grandi potenze.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
macronmeloni





in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


in vetrina
Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore

Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.