A- A+
Palazzi & potere
M5s, Di Maio mette a rischio il Governo: retroscena clamoroso
LaPresse

I vertici della Lega sono stati colti di sorpresa dalle espulsioni in Senato: "Così i numeri cominciano ad essere risicati". Finora, scrive in un informatissimo retroscena Dagospia, nessuno si è preso la briga di fare due conti in tasca alla maggioranza del Premier Conte ma se dovessero arrivare ulteriori espulsioni (quelle di Elena Fattori e Paola Nugnes) la maggioranza gialloverde al Senato scenderebbe a 163 unità, appena al disopra della soglia di sicurezza (161).

A quel punto, continua Dagospia, basterebbe un raffreddore ad un senatore per mettere a rischio l'intero governo.  E ci sarebbero ricadute pesanti anche sul lavoro delle commissioni. Tanto per fare un esempio lo scorso 13 dicembre il governo ha incassato la fiducia sul DDL Anticorruzione con 162 si'. Tradotto significa che se i due senatori pentastellati fossero gia' stati espulsi, M5s e Lega non avrebbero avuto la maggioranza assoluta.

Commenti
    Tags:
    m5sluigi di maioespulsionigovernodagospia
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

    Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.