A- A+
Palazzi & potere
Vaticano: tremano altri dirigenti dello Ior. E' guerra su conti e immobili

Altre teste potrebbero cadere dopo quella di Giulio Mattietti, il direttore «aggiunto» dello Ior licenziato lunedì scorso. Perché la decisione di mandare via il manager - addirittura facendolo accompagnare dai gendarmi fuori dalle Mura - appare come il nuovo capitolo della guerra che si sta consumando in Vaticano sulla gestione del settore finanziario, scrive il corriere della sera. Con un' attenzione particolare ai conti «laici» tuttora aperti presso l' Istituto per le opere religiose. Si tratta dei depositi intestati a persone esterne alla Santa Sede delle quali non si conosce - per la maggior parte - l' identità.
Ma non solo. Perché l' interesse delle due fazioni che ormai da tempo si fronteggiano, anche con l' utilizzo di dossier segreti e ricatti, riguarda pure la gestione delle altre «casseforti» come l' Apsa - l' Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica - e Propaganda Fide, intestataria di centinaia di immobili in tutta Italia.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vaticamoiordirigenti
in evidenza
Mourinho furia contro Orsato Ma non per il rigore...

Juve-Roma, polemica continua

Mourinho furia contro Orsato
Ma non per il rigore...

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.