A- A+
Politica
Salvini risponde al Papa: è un dovere respingere i clandestini
LA RISPOSTA DI SALVINI AL PAPA - "Con tutto il dovuto rispetto per Papa Francesco, respingere i clandestini non è un crimine ma, anzi, un dovere di qualunque buon amministratore, cattolico o no". Con queste parole il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, interpellato da Affaritaliani.it, risponde alle parole del Pontefice ("Respingere i migranti è un atto di guerra").

Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)

SECONDO TE, HA RAGIONE PAPA FRANCESCO O MATTEO SALVINI? PARTECIPA AL SONDAGGIO
 

Respingere i migranti che arrivano dal mare, come avviene ai rohingya, popolazione musulmana in fuga dal Myanmar nell'oceano indiano respinta da diversi paesi dell'area, è "guerra", "violenza", "uccidere". Così Papa Francesco rispondendo alle domande di alcuni ragazzi del Movimento eucaristico giovanile ricecuto questa mattina in aula Paolo VI. "Noi vediamo, quando guardiamo la tv o i giornali, conflitti che non si sanno risolvere e finiscono in guerre", ha detto Francesco. "Una cultura non tollera l'altra. Pensiamo a quei fratelli nostri rohingya, sono stati cacciati via da un paese, da un altro, da un altro, vanno sul mare e quando arrivano a un porto a una spiaggia gli danno un po' di acqua un po' da mangiare e li cacciano in mare. Questo - ha detto Francesco - è un conflitto non risolto, questo è guerra, questo si chiama violenza, si chiama uccidere".

Tags:
papa francescosalvinimigranti
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.