A- A+
Politica
Pd, D'Attorre: Renzi ha scelto l'alleanza con Verdini e Alfano


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"L'ho ribadisco: questa Legge di Stabilità non la voto e quindi sono pronto ad affrontare le conseguenze che derivano dal voto contrario. Da questo punto non mi muovo", afferma ad Affaritaliani.it il deputato del Pd Alfredo D'Attorre. "D'altronde mi pare che gli elementi di criticità della manovra emergano con sempre maggiore chiarezza. Dal fisco alle pensioni, fino all'enorme questione della sanità. I tagli sono di dimensioni insostenibili e questo rende ancora più incomprensibili le scelte che il governo fa sulla eliminazione della tassa sulla casa per tutti e anche in materia di priorità della riduzione fiscale ai profitti aziendali anziché ai redditi da lavoro".

Quanti deputati e senatori del Pd potrebbero non votare la Legge di Stabilità? "Questo non lo so e penso che allo stato attuale ancora nessuno lo sappia. C'è molto disagio, ci sono molti deputati e senatori che si stanno interrogando. Nell'area della sinistra Pd c'è ancora molto forte il senso di responsabilità per l'unità del partito, molto più di quello che c'è da parte del segretario del partito. Non credo a uscite in blocco e a scissioni organizzate, penso che a questo punto, se anche su questo provvedimento non si riuscirà a incidere e a cambiare la linea del governo, sarà evidente che non c'è più lo spazio per una battaglia interna al Pd efficacie e credibile e penso che, progressivamente, nel corso dei prossimi mesi, non solo diversi parlamentari, ma anche sempre più militanti e dirigenti sul territorio ne trarranno le conseguenze. Sarà un processo progressivo".

Renzi vuole fare un partito di centro con Verdini e Alfano? "Non so se Verdini e Alfano entreranno proprio nelle liste del Pd, credo che il disegno sia più quello di avere un'alleanza organica con questi interlocutori, come l'onorevole Cicchitto ha teorizzato. Oggi non è un mistero per nessuno che i senatori e i deputati di Verdini siano i più convinti sostenitori di Renzi e dei suoi provvedimenti. Sono già a tutti gli effetti in maggioranza e hanno già saldamente piantanto le tende nel giardino del Pd. Se anche Renzi farà una modifica della legge elettorale per consentire alleanze tra liste diverse sarà per consentire l'alleanza con il contenitore di Alfano e Verdini e non certo con il raggruppamento che si creerà sul versante della sinistra".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pdparlamentaridirigenti
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche

i più visti
in vetrina
Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%


casa, immobiliare
motori
Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar

Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.