A- A+
Politica
Pd, scissione "sicura" per i renziani. Gentiloni a rischio e voto a giugno?
Capitolo: "Renzi, l'innovatore ambiguo"

Il Governatore della Puglia rivela di aver parlato con Matteo Renzi lasciando così intravedere la possibilità che ci sia ancora qualche speranza di evitare la scissione nel Partito Democratico, così come in molti sulle agenzie si sprecano in appelli continui contro la rottura. Ma secondo un renziano "dei piani alti del Pd", come scrive l'agenzia di stampa Dire, "la mediazione è saltata e l'ex premier adesso non può cedere".

Ed ecco la svolta: "A questo punto sarà scissione e da domani il governo Gentiloni sarà a rischio...". "Domani Bersani e compagnia presenteranno il loro manifesto, poi in delegazione verranno domenica all'assemblea nazionale del Pd e lì chiederanno il voto. Saranno respinti a grande maggioranza e se ne andranno". Poi? "Da quel momento è tana libera tutti, sarà il caos in Parlamento. Perché dalla prossima settimana si formeranno i gruppi parlamentari degli scissionisti, uno da 40 alla Camera e uno di 20 al Senato. Quindi la situazione comincerà a farsi pericolosa per il Governo perché a quel punto si bloccheranno i meccanismi parlamentari".

Cioè? "Il Pd non avrà più la maggioranza nelle commissioni, quindi i provvedimenti come si voteranno?". Non solo, per i 'renziani' ci saranno conseguenze anche fuori dal Parlamento: "Se il presidente della Toscana Rossi se ne andrà, cadrà anche la sua giunta in Toscana. Lì non sarà possibile per il Pd sostenere un presidente scissionista". A questo punto, con una situazione politica incandescente, il governo Gentiloni comincerà a ballare ed anche il congresso sparirà dall'orizzonte: "Perché - continua la fonte 'renziana' - Renzi con chi si confrontera'? Chiaro che Orlando in quel tipo di situazione non scenderà in campo... Quindi niente congresso ed elezioni probabili a giugno".

Ma la legge elettorale? "Ho sentito che si comincia a parlare di fare un decreto solo per un aspetto formale, di introdurre la doppia preferenza di genere al Senato... Basta, poi il quadro politico si complicherà così tanto che diventerà urgente andare al voto, a giugno". Se così sarà, un capolavoro di tattica: Renzi avrà le sue elezioni anticipate, e la colpa sarà della minoranza di sinistra.

Tags:
pd scissionescissione nel pdpd renzirenzimatteo renzirenzi pd scissione
Loading...
in vetrina
ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

ELISABETTA CANALIS A SENO SCOPERTO PER LA MILANO FASHION WEEK 2020. Foto delle Vip

i più visti
in evidenza
Trump contro l’oscar a Parasite E attacca Brad Pitt: ‘Un saputello’

"Ridateci Via col Vento"

Trump contro l’oscar a Parasite
E attacca Brad Pitt: ‘Un saputello’


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW

Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.