A- A+
Politica

"Sono favorevole al reddito minimo garantito e all'aumento delle tasse sulle transazioni finanziarie. Possibile che l'idea di una patrimoniale venga da De Benedetti, un imprenditore, e non dal Pd?" con questa domanda retorica il candidato alla segreteria del Pd Gianni Pittella ha rilanciato l'idea di una tassa patrimoniale sui redditi finanziari, sottolineando invece la necessita' di ridurre le imposte sul lavoro. "Anche tra noi c'e' chi ha pensato a un liberismo temperato, ma e' necessario lottare contro il turbo-capitalismo finanziario" ha detto ancora Pittella.

"Immagino un partito federale che cambi l'attuale conformazione oggi romano-centrica diretta da burocrati. Un partito in cui contino molto di piu' gli iscritti, chiamati a esprimersi piu' spesso su grandi temi con referendum consultivi e non solo per le primarie". Lo ha detto Gianni Pittella, candidato alle primarie per la segreteria del Pd, nel corso del primo incontro della sua campagna elettorale. "Sono per l'ingresso del Pd nel PSE senza se e senza ma. Il campo di gioco e' l'Europa. Un partito nazionale che non e' legato a un network europeo e' ininfluente", ha detto ancora Pittella.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pittellareddito minimo
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.