A- A+
Politica
Colle, M5S e Sel voteranno subito Prodi. Panico nel Pd


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Sembrava solo una voce e invece è diventata praticamente una certezza. Fonti parlamentari qualificate contattate da Affaritaliani.it direttamente nell'emiciclo di Montecitorio rivelano la seria intenzione di Sel e del Movimento 5 Stelle di votare per Romano Prodi presidente della Repubblica fin dal primo scrutinio del 29 gennaio. Si tratta - spiega un deputato dem vicinissimo a Matteo Renzi - "di una novità pericolosa e allo stesso tempo di una situazione delicata". Il premier punta a chiudere un accordo con Silvio Berlusconi, pur non scartando la carta del Professore, ma è ovvio che nel segreto dell'urna molti parlamentari Pd dovessero scrivere il nome del Professore, nonostante l'indicazione di Renzi di votare bianca o nulla fino al quarto scrutinio (quando il quorum scende a 505), per il segretario-premier sarebbe motivo di forte imbarazzo. E si rischierebbe una frattura clamorosa nel Pd, soprattutto se Renzi dovesse trovare l'accordo con Berlusconi e Forza Italia su altro nome. Sel e i grillini insieme hanno quasi 200 voti. E' ovvio che è quasi impossibile che Prodi venga eletto, almeno alla prima votazione, ma in questo caso sarà molto facile capire quanti parlamentari dem hanno deciso di disobbedire a Renzi e di seguire invece l'indicazione di Vendola e Grillo.

Tags:
prodiquirinaleselm5s
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio

Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.